Cerca una parola/argomento nel Blog

Entra anche tu nella rivoluzione del Betting Exchange

Se non hai ancora aperto un conto fallo subito, e segui il nostro blog per imparare ad operare nel Betting Exchange sia da scommettitore evoluto che da Sport Trader - BettingTraderBlog.com.

martedì 29 novembre 2016

Differenza tra sito Betfair e software di trading sportivo

In molti ci scrivono chiedendo se c'è differenza tra il sito Betfair e un software di trading nel piazzare le scommesse sul mercato e soprattutto convinti che su un software non c'è il delay presente invece sul sito.
Facciamo un pò di chiarezza su questo argomento soprattutto ai nuovi utenti che si approcciano al betting exchange, mentre risulterà  un approfondimento superfluo per tutti gli altri.

Un software di Trading come ad esempio Traderline è solamente un interfaccia grafica che prende tutte le informazioni attraverso le api dal server di Betfair e quindi non cambia sostanzialmente nulla tra le due modalità. Tutti i dati riguardante il  conto del giocatore, tutte le scommesse inserite passano dall'interfaccia del software al server di Betfair per essere processate all'interno della piattaforma di scambio scommesse nelle stesse modalità e regole di quelle inserite dagli utenti direttamente sul sito.
Allora qualcuno si domanderà perchè devo usare un software se già il sito fa le stesse cose? 
L'utilizzo di un software o del sito dipende dalla propria modalòità operativa come spiegato in seguito.

Le differenze vere di un software di betting exchange dal sito Betfair sono:


  • possibilità di vedere aggiornate le quote continuamente ogni 200 milliseconds (se impostato)
  • possibilità di inserire, cancellare e modificare la propria scommessa con un click del mouse
  • tenere sott'occhio più mercati contemporaneamente
  • possibilità tramite il green up di fare cash out su tutti i mercati


Questi sono i vantaggi principali, ma il delay di immissione della scommessa durante il live quello rimane uguale per tutti!
Lo scommettitore classico che deve piazzare un unica scommessa di puntata o bancata ed eventualmente uscire in live può semplicemente utilizzare il sito perchè per questo tipo di operatività risulta superfluo il software.
Chi invece vuole fare trading sportivo, uscire ed entrare dal mercato più volte o fare scalping sulle quote deve per forza di cose utilizzare un software di trading: non c'è alternativa.


Share:

lunedì 31 ottobre 2016

Calcolatore green up per il betting exchange

Il calcolatore green up per il betting exchange è uno strumento importantissimo per tutti coloro che stanno iniziando ad operare nella borsa delle scommesse o stanno facendo strategie di betitng exchange live o simulate in paper trading.
Quando fate il cash out su Betfair implicitamente state usando questo calcolatore punta e banca che è incorporato all'interno del sito di Betfair e fa in automatico questa operazione per voi. 
Il cash out di Betfair funziona solamente se avete inserito una operazione reale nel Betfair Exchange: a questo punto capite che non è possibile fare del paper trading con il tasto cash out di betfair oppure stabilire a priori uno stop loss, funzione di vitale importanza per chi utilizza in maniera professionale le scommesse sportive.
A questo scopo consigliamo a tutti di utilizzare un calcolatore green up o nel caso di perdite calcolatore red up per prendere familiarità con questo strumento e stabilire a priori una perdita massima per ogni strategia.
Si ricorda a tutti che il green up consiste nel suddividere in parti uguali il profitto realizzato sul mercato su tutti i possibili esiti andando a bancare con uno stake che è in sostanza il nostro utile finale. Questo significa che qualsiasi risultato accada  la bancata fatta ci consente di avere un profitto matematico e certo.
Il red up al contrario è una puntata fissa su quel mercato dove abbiamo fatto cash out e che è la perdita finale certa.
Il green up è una magnifica arma di money management per le scommesse sportive che va sempre utilizzata per non traformare una vincita in una perdita finale.

Quale calcolatore green up utilizzare?
Esistono diversi calcolatori di punta e banca online, il più famoso in inglese è sicuramente Arbcruncher, mentre in italiano un calcolatore molto valido è quello presente sul sito BettingExchangeItalia.net che ha tutte le funzioni necessarie ed è in italiano. Prendiamo in esame questo calcolatore e vediamo come funziona.

Come funziona il calcolatore punta e banca ?
Come si può vedere dall'immagine sottostante la prima cosa da fare è la scelta dell'operazione iniziale che abbiamo fatto sul betting exchange.
Per utilizzare il calcolatore green up cliccate qui su: utilizza calcolatore green up
Se la prima operazione è stata una bancata si deve mettere la spunta su bancata e inserire lo stake e la quota a cui abbiamo bancato. Il sistema ci fornirà in automatico anche la responsabilità totale della nostra operazione.





A questo punto si deve inserire la quota a cui si vuole uscire dal mercato in green up o red up.
Se la quota di puntata è maggiore di quella di bancata avremmo fatto una operazione in vincita e quindi fatto green up.
Se al contrario la quota di puntata è inferiore a quella di bancata precedente avremmo una perdita e fatto quindi red up. E' vero che con il red up si ha una perdita certa, ma inferiore a quella che avremmo aspettando la fine del match in maniera passiva sperando che il mercato vada nella nostra direzione.
Si è sempre detto che il bello del betting exchange è poter variare in maniera dinamica la propria posizione sul mercato che è consentita  da questa funzione.

Se al contrario la prima operazione sul mercato fosse quella di puntata si deve fare la stessa cosa ma in maniera invertita.
Il calcolatore prevede anche l'inserimento delle commissioni in modo che in caso di vincita si abbia anche il profitto lordo e netto (compreso di commissioni pagate)

Si consiglia vivamente a tutti di utilizzare il calcolatore per simulare le proprie operazioni o per decidere dove e quando uscire. L'uscita dal mercato è più importante dell'entrata e nel lungo periodo fa la differenza!


Share:

mercoledì 26 ottobre 2016

Tutti alla ricerca della migliore strategia di Betting Exchange e nessuno del Money management

Ribadiamo un concetto più volte spiegato, cioè che non è importante andare alla ricerca della migliore strategia di betting exchange per i vari gruppi facebook o sitarelli spuntati come funghi qui e là, ma l'unica chiave del successo nel betting, come nel trading è il money management.
A volte si leggono delle cose che non hanno nessun senso statistico o di buon senso, ma chi è alle prime armi invece pensa sia la chiave del successo, come bancare gli 0-0 pre-match o bancare over 4.5 in qunto dopo averli fatti un paio di volte in guadagno si ritengono le strategie migliore e allora si banca con cifre più importanti non guardando il money management perchè andando a bancare a quote alte con una misera percentuale del conto si guadagnerebbe troppo poco... e allora dopo una serie di 2/3 eventi negativi di fila ecco distrutto il conto e soprattutto la fiducia in se stessi
Ci si sente dire qualche volta, voi fare un servizio di chat di segnali, date dei pronostici etc e a stento ci si trattiene nel mandare a quel paese l' "intelligentone" di turno. Non si possono dare dei pronostici perchè le partite vanno fatte e seguite durante il live, aggiustando la posizione in green up o red up a seconda delle condizioni e tenendo conto del proprio money management.
Per riuscire nel betting exchange è necessario prima di aprire un conto di gioco e perdere dei soldi, di capire bene che cos'è il betting exchange e come funziona in profondità e non fermarsi ai 4 concetti di base. E' importante capire che il segreto per riuscire è l'applicazione della gestione del denaro corretta sempre e comunque.
Il money management si lega alla psicologia della persona, non si deve entrare in questo nuovo mercato con lo scopo di guadagnare soldi velocemente, ma di imparare. Il guadagno è una conseguenza diretta di approcciare le cose in maniera corretta e seria. Non si può pretendere da un giorno all'altro di guadagnare e diventare ricchi con il betting, ma ci si può arrivare con il tempo, la studio, l'abnegazione e l'operatività quotidiana.
Bisogna investire su se stessi in tutti i modi possibili, accrescendo prima di tutto la propria cultura su questo argomento. Si deve capire come prima cosa qualcosa di statistica, che aiuta notevolmente e va di pari passo con il money management. Non si può infatti giudicare una strategia applicata su una partita, o su un giorno, ma deve essere estesa all'interno di un periodo temporale abbastanza lungo come può per esempio essere un mese o un trimestre dove un metodo può risultare avere una certa affidabilità. I perdenti infatti sono sempre pronti per giudicare su un singolo evento senza cogliere che un metodo va preso all'interno di un periodo: qui è la differenza tra un vincente e un perdente. Il vincente riesce ad essere disciplinato in un orizzonte temporale lungo, mentre il perdente guarda il singolo evento "giocando" in maniera pesante per guadagnare. 


Share:

venerdì 14 ottobre 2016

Il Portogallo lavora per il suo betting exchange e la liquidità condivisa

Il Portogallo è da diversi mesi che sta lavorando in maniera seria per dare dei nuovi regolamenti riguardanti il poker, il betting e soprattutto il betting exchange ai suoi cittadini.
A febbraio 2016 è scaduto infatti il periodo di stand still alla Comunità Europea per la regolamentazione del Portogallo che riguardava il betting exchange e quindi l'ente regolatore ha potuto lavorare per la regolamentazione finale  e i decreti attuativi.

La normativa sul betting exchange che sta studiano il Portogallo e in particolare il regolatore SRIJ (Servicos de Regulacao e Inspecao de Jogos) , l'equivalente della nostra AAMS , sembra essere a favore dell'utente finale infatti stanno discutendo di alcune nuove funzionalità e della liquidità condivisa sul betting exchange con altri regolatori quali Italia, Francia e Spagna.
Si sono infatti accorti che una liquidità solamente nazionale come fatto da Spagna e Italia ha poco senso, sia per gli utenti, sia soprattutto per le entrate statali e quindi stanno lavorando con le altre Nazioni più vicine sul fronte dei regolatori per trovare una soluzione e partire con una liquidità comune e fare entrare in seguito altri Paesi Europei.

Anche Betfair sappiamo sta tenendo sotto controllo la situazione della liquidità comune in quanto è suo primario interesse fare partire questa prima fase per poi unirla con tutti i Paesi in un prossimo futuro. E' solo questione di tempo!

Share:

mercoledì 12 ottobre 2016

Sky Bet un nuovo bookmaker in Italia

L'interesse da parte dei bookmaker per l'italia è molto elevato infatti Sky Bet bookmaker inglese di proprietà del fondo CVC Capital Partners e Sky plc ha deciso di prendere una licenza AAMS anche in Italia ed espandere il proprio business anche nel nostro Paese che come tutti sanno è un Paese di scommettitori.
Sky Bet ha la licenza AAMS numero 15246 e ha sede a Roma ed è quasi pronta per il lancio ufficiale che si pensa possa avvenire prima del 2016.
Se digitate il sito ufficiale infatti c'è un modulo per lasciare il proprio nome ed email per essere avvisati in anteprima non appena il servizio sarà lanciato in Italia.
In Inghilterra skybet fornisce diversi prodotti e servizi nell'ambito del gambling con i seguenti marchi:

  1. Sky Bet
  2. Sky Vegas
  3. Sky Poker
  4. Sky Bingo

Share:

Scalping sulle scommesse sportive


Lo scalping sulle scommesse sportive è una delle metodologie di trading sportivo più utilizzate e che danno ottimi risultati a patto di conoscere profondamente il betting exchange e il suo funzionamento nei minimi dettagli.
Si leggono commenti o critiche allo scalping su Betfair che fanno ridere in quanto le persone parlano di cose che non conoscono assolutamente e non hanno intenzione di approfondire o mettersi a lastudiare per ottenere risultati significativi.

Lo scalping deriva da un verbo inglese to scalp e nell'ambito finanziario dove è nato, significa fare moltissime operazioni per ottenere piccoli profitti che sommati alla fine di una partita di calcio o tennis danno un utile considerevole rispetto al capitale utilizzato.
Per fare scalping nel betting exchange è necessario:
  •  utilizzare sempre un money management adeguato
  •  conoscere le tecnologie e le modalità operative 
  •  sapere scegliere le partite su cui fare scalping.
Sono questi punti che fanno la differenza e permettono di guadagnare, tutto il resto sono chiacchiere da bar! 
Fare trading e sopratutto scalping non si inventa da un giorno all'altro ma si deve avere un metodo ben collaudato che va a lavorare su un determinato numero di partite e dopo quelle tirare le somme dell'operatività.
Su una partita singola uno può essere un fenomeno oppure perdere un paio di stake, ma quello che si deve capire è che il conto va fatto su un determinato intervallo temporale, fermo restando che si deve sapere quello che si fa.
La scelta delle partite su cui applicare lo scalping su basa sulla statistica (con delle regole) e quindi si deve avere un campione significativo, non una partita!
E' vero che lo scalping non è per tutti perchè si deve avere una estrema velocità di mouse e soprattutto saper prendere decisioni in tempo reale, ma con un buon allenamento e un metodo si può riuscire.
Lo scalping nel betting exchange viene fatto sul risultato attuale di un mercato perchè la quota tende a scendere con il passare del tempo e quindi viene applicato il punta e banca utilizzando solamente il ladder verticale. Si può fare anche l'opposto, cioè il banca e punta quando c'è un azione pericolosa e allora si banca in quando se sarà segnato un goal si incassa lo stake oppure si può fare il green up (dipende dal mercato scelto).
Lo scalping può essere fatto con diversi gradi di rischio come spiegato nel libro betting exchange la rivoluzione del trading sportivo da Gianluca Landi. Quindi si possono avere diversi gradi di rischio e di conseguenza diverse percentuali di profitto in base al capitale utilizzato.
E' chiaro che più alto è il rischio, più alto sarà il profitto potenziale e di conseguenza la perdita.
Per fare scalping è necessario vedere la partita in tempo reale davanti alla tv o sul live video ed essere concentrati al massimo: non si possono avere distrazioni o pensare ad altro.

Share:

martedì 27 settembre 2016

Oddsmath un ottimo servizio di dropping odds

Oddsmath è un sito che offre una serie di servizi interessanti con comparazione delle quote ed altri servizi che lo scommettitore evoluto e lo sport trader possono consultare come filtro aggiuntivo prima di mettere in pratica le proprie strategie di betting.
Lo abbiamo detto più volte, più cose si conoscono e si guardano, più probabilità di guadagno si ottiene.

Oggi parliamo di Oddsmath per le dropping odds in quanto alcuni lettori ci hanno chiesto come mai alcuni siti anche da noi recensiti hanno dei problemi su questa tipologia di informazione.
Oddsmath cliccando qui su oddsmath dropping odds consente di vedere quali sono le partite con le differenze in termini percentuali maggiori e offre il relativo grafico, come potete vedere qui sotto.


Con questa semplice tabella si possono vedere quindi quali sono le partite con le quote salite o scese in termini percentuali maggiori e incrociare questo dato con i volumi tradati per avere un segnale aggiuntivo di entrata.
Il sito proposto usa anche le quote di Pinnacle che come sappiamo è il bookmaker di riferimento per questo genere di studi e grafici per la mole di scommesse che riceve.
Naturalmente si devono sapere leggere e interpretare questi dati, ma con un pò di studio e di pratica tutti possono riuscire.
Share:

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Libro Betting Exchange