sabato 27 ottobre 2012

Eurobet sulla difensiva: no al betting exchange.






Come ogni anno, la fiera Enada svoltasi a Roma la settimana scorsa ha visto realizzarsi lo strano connubio tra innovazione e conservatorismo. Nei padiglioni della Nuova Fiera di Roma era possibile incontrare nuovi, anzi nuovissimi prodotti realizzati da aziende che fanno della ricerca e della innovazione il loro marchio di fabbrica; accanto, i soliti - seppur sempre fortissimi - padroni del vapore, poco avvezzi alle novità ed interessati più al consolidamento della propria posizione sul mercato.
Tra questi gruppi c’è sicuramente Eurobet, famosissimo bookmaker di scommesse “classiche”. Il Direttore Commerciale di Eurobet, Giordano Carli, ha espresso la contrarietà della azienda alla introduzione del betting exchange nel mercato italiano: “Siamo contrari al betting exchange”, ha dichiarato Carli ad Agicos, “perchè nel betting exchange non è presente nessuna tassazione sui volumi di gioco; tassazione, del 2%, presente invece sui volumi di gioco delle singole della nostra azienda”.
Il problema principale, quindi, è sulla tassazione. Eurobet non è la prima voce che solleva questo problema, ma non abbiamo ancora sentito una proposta di soluzione: alzare le tasse del betting exchange? Abbassare quelle sul betting normale? Equipararle?
Infine, Carli solleva anche un’altra questione, già discussa altre volte: “Con il betting exchange si verrebbero a creare dei falsi clienti che vestono in realta' i panni dei raccoglitori di gioco: nascerebbero quindi dei nuovi bookmaker senza licenza”. Anche qui si solleva il problema, ma non si propone una soluzione. Forse perchè per Eurobet e aziende simili, la soluzione è una sola: impedire la rivoluzione del betting exchange in Italia!

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange