lunedì 11 marzo 2013

Caso Betflag: un po’ di chiarezza.



E’ notizia di oggi che sono stati scarcerati i cinque fratelli Tarricone dopo l’arresto di due settimane fa. I fratelli Tarricone sono noti per essere produttori di birra, ma gli indagati erano attivi anche nel settore delle scommesse sportive, ed esattamente con il noto bookmaker Betflag. Secondo quanto emerso dalle indagini, durate oltre un anno e condotte dalla Procura di Potenza, “i soggetti indagati a vario titolo sono responsabili di aver costituito una consolidata e strutturata associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una nutrita serie di delitti che vanno dalla bancarotta fraudolenta alla malversazione, dalla frode fiscale alla formazione fittizia del capitale, dalla truffa contrattuale all’appropriazione indebita". Attraverso la creazione e l’utilizzo di una serie di società operanti in diversi settori (produzione di birra, scommesse, forniture alimentari, società finanziarie ecc) hanno pianificato operazioni di locazione e di vendita determinanti l’attribuzione del mero diritto di godimento o del diritto di piena proprietà di interi compendi aziendali – o di parte di essi (marchi, domini web ecc.) – in favore di società (di comodo) di nuova costituzione, tutte riconducibili, peraltro, al medesimo gruppo imprenditoriale della società locataria o cedente.

In particolare, a seguito alla vendita di immobili e di denaro, le società cedenti o venivano trasferite in Svizzera per evitare il pagamento sia delle obbligazioni assunte verso terzi, che dell pagamento dei debiti erariali.

Quando si è diffusa la notizia dell’arresto ha iniziato a serpeggiare un certo malumore tra gli utenti di Betflag. Anche perchè, si sono diffuse voci incontrollate riguardo le ridotte modalità di prelievo. In sostanza, secondo alcuni bene informati, chi aveva già effettuato delle richieste di prelevamento fondi, si trovava per giorni e giorni lo stato della pratica in lavorazione.
Vere o meno che siano queste voci, noi ci auspichiamo che venga fatta al più presto luce su questa vicenda. Ne hanno da guadagnare tutti: sia Betflag, sia gli utenti.


Share:

1 commento:

  1. Il casinò di BETFLAG è palesemente truccato, non giocateci è privo di ogni autorizzazione e certificazione ISOO

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange