Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 20 marzo 2013

Grilli ha firmato il decreto per il betting exchange. Dicci la tua!

Il ministro dell’economia Vittorio Grilli ha, finalmente (!), firmato il decreto ministeriale che introduce ufficialmente (e legalmente) il betting exchange in Italia. L’avvio della nuova modalità di scommesse sarebbe previsto per la fine di quest’anno. I prossimi step, dunque, sono: -Corte dei Conti -Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale Dai primi lanci delle agenzie però, è emerso un aspetto inquietante: la liquidità nazionale.  
Ovviamente è possibile formulare diverse ipotesi riguardo questa notizia. Una tra tante: e se venisse utilizzata solo per la fase iniziale per poi passare ad una liquidità INTERnazionale?
Possibile. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti che puntualmente riporteremo sul Blog. Intanto, la discussione si infiamma sui nostri canali social. Dicci la tua!

14 commenti:

  1. Il betting exchange sarà solo tra i giocatori italiani,cioè di Betfair.it?
    Px se tra i giocatori di Betfair.it solo,significa "poca roba" da puntare...

    RispondiElimina
  2. Sì, la liquidità sarà solo nazionale, dunque sarà impossibile scambiarsi scommesse con utenti di Paesi differenti. Riguardo la "poca roba" da puntare... moltissimi la pensano come te, però negli operatori del settore filtra ottimismo riguardo la liquidità dei mercati che interessano agli utenti italiani. Staremo a vedere...

    RispondiElimina
  3. è una presa in giro cosi! personalmente sto studiando da un professionista che sono 10 anni che lo fa, io dico che se davvero sara cosi, me ne vado a Londra!

    RispondiElimina
  4. Attendiamo la partenza...poi lo giudicheremo.

    RispondiElimina
  5. è improponibile a prescindere! se su una partita verrano scambiati 5/6 milioni come su betfair.com allora ne varra la pena, senno tutti all'estero! e alla fine sara cosi.

    RispondiElimina
  6. Certamente la liquidità è un tema cruciale e i primi a saperlo sono gli stessi operatori del settore. Però gli stessi operatori del settore, sembrano essere molto tranquilli e fiduciosi. E se avessero qualche jolly da giocarsi?

    RispondiElimina
  7. Si si ho parlato pure con il mio coach, che sono 10 anni che vive solo di questo! dice di star tranquillo che si potra lavorare uguale......... vedremo dai! :)

    RispondiElimina
  8. Se fosse così, cioè solo con liquidità nazionale, l'Italia si confermerebbe un paese dittatore e stupido.....
    di un betting exchange all'italiana non ce ne facciamo un tubo!!!!!!!!!!!!!
    Viva i siti .com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la liquidità nazionale è stata ufficialmente confermata.

      Elimina
  9. è il solito annuncio pagliaccesco non partirà nulla sono già 2 anni che doveva partire..., poi a volte con betfair.com non c'è liquidità (tipo sport americani) figuriamoci con questo con sola liquidità nazionale.Non parliamo poi dell'abbinamento della giocata, se aspettiamo che ci paghino il biglietto il giorno dopo stiamo freschi.Continuiamo ad essere governati da pagliacci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però, c'è da dire che tra fine 2012 e inizio 2013 sono stati compiuti enormi passi in avanti per l'avvento del betting exchange italico. Quindi c'è fiducia per l'arrivo entro il 2013. Riguardo la liquidità, tantissime persone condividono la tua opinione.

      Elimina
  10. A parte la liquidita' che e' la cosa che piu' preoccupa
    si parla di una tassa del 10% sulle vincite,confermate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, gli operatori potranno trattenere come commissione fino ad un massimo del 10% sulla vincita. Presumibilmente sarà inferiore (intorno al 5%, ma la scelta spetta ai singoli operatori).

      Elimina
  11. A pensavo che era il 10% invece che del 5% che applica il .com
    quindi come tasse dovrebbe rimanere tutto uguale,grazie .

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam