Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 2 maggio 2013

Kalac boom:”Gli spareggi tra Perugia e Fiorentina furono combinati”.



Nelle ultime ore sono rimbalzate dall’Australia delle dichiarazioni shock rilasciate da Zeljko Kalac, portiere transitato in Italia tra le fila del Perugia e del Milan. In totale per lui 7 stagioni in serie A, con 118 presenze e 133 goal subiti. Durante un’intervista concessa al portale “Sportfan”, il portiere australiano (ora allenatore dei portieri nei Sydney di Del Piero) ha dichiarato:
"Sarebbe troppo semplice dire che fu scandaloso il modo in cui retrocedemmo. Secondo me la gara fu combinata, perchè non potevamo mai oltrepassare la metà campo senza che l’arbitro ci fischiasse qualcosa. Ricordo molto bene quel doppio confronto: io militavo con la maglia de Perugia, un piccolo club in confronto ad una grande squadra come la Fiorentina. Quella fu la prima volta che vidi una cosa del genere, non potevo crederci. Sto parlando di 180 minuti, in cui non ho mai avuto l’impressione che potessimo avere una minima chance di vincere la sfida.”
Non si è fatta attendere la risposta della controparte viola. Mondonico, allenatore della Fiorentina nel doppio confronto con il Perugia, ha risposto a Kalac tramite Violanews:
”Il Perugia fu messo in difficoltà tatticamente. Si erano allenati molto sulle palle alte per contrastare Riganò. Fra l’altro nella gara di ritorno sul risultato di 1-0, Fantini fu espulso, per rosso diretto. Quindi non mi sembra affatto che si possa parlare di una doppia sfida combinata.”
In effetti, i tabellini di quel match confermano le parole di Mondonico. Fantini fu espulso al 57°. Ma queste parole di Kalac sono molto curiose, anche perchè dichiarate con 9 anni di ritardo. Un improvviso ritorno alla memoria?

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam