venerdì 5 luglio 2013

Calcioscommesse, Bari-bis: patteggiamento non per tutti


Come abbiamo anticipato sulle nostre pagine social (clicca sul mi piace!), ieri ha preso il via il procedimento sul filone d'inchiesta denominato Bari-bis. L’inchiesta è centrata sulle combine per le note partite Bari-Treviso 0-1 (11 maggio 2008) e Salernitana-Bari 3-2 (23 maggio 2009).
Il procuratore federale Stefano Palazzi aveva avanzato sette richieste di patteggiamento nel corso del processo sportivo. Per l'As Bari era stato proposto un punto di penalizzazione e una sanzione di 25mila euro. Le altre richieste riguardavano Cristian Stellini (6 mesi in continuazione della squalifica dello scorso anno), Andrea Masiello (un mese in continuazione e 20mila euro di ammenda), Marco Esposito (un anno e 2 mesi), Nicola Santoni (9 mesi in continuazione), Simone Cavalli (3 mesi), Alessandro Gazzi (2 mesi e 20 giorni e 20mila euro).

Accolta dalla Commissione disciplinare alcune delle richieste di patteggiamento. Il Bari inizierà il prossimo campionato di Serie B con un punto di penalizzazione e dovrà pagare 25 mila euro di ammenda. Accolti anche i patteggiamenti di Nicola Santoni (9 mesi in continuazione) e di Cristian Stellini (6 mesi in continuazione). Respinte invece le richieste di patteggiamento di Alessandro Gazzi (2 mesi, 20 giorni e 20 mila euro di ammenda) e di Simone Cavalli (3 mesi) in quanto "non ricorrono - secondo la Commissione Disciplinare - i presupposti per l'applicazione dell'articolo 24 (collaborazione fattiva)". Richieste respinta anche per Gazzi, che aveva presentato memoria scritta, perchè "non ha dato un contributo per scoprire qualcosa di nuovo che non fosse già negli atti". Inoltre, sono state rigettate anche le istanze di patteggiamento di Andrea Masiello (1 mese e 20 mila euro di multa) e Marco Esposito (1 anno e 2 mesi), in quanto ritenute "non congrue" dalla Corte.
La richiesta di Palazzi, invece, riguardo il portiere del Torino Gillet è stata di 4 anni di squalifica, visto che è accusato di doppio illecito sportivo, mentre per Barreto sono stati chiesti 9 mesi per omessa denuncia.

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange