Cerca una parola/argomento nel Blog

mercoledì 14 maggio 2014

La Commissione esamina il decreto sul betting exchange spagnolo


In questi giorni, la Commissione Nazionale sui mercati finanziari si è espressa sul decreto che introduce ufficialmente il betting exchange anche in Spagna. Innanzitutto, la Commissione riconosce la complessità della materia e sostiene che i nuovi mercati permetteranno di attuare una concorrenza legale, quindi nel pieno rispetto delle regole, poichè garantiscono ampia libertà commerciale e tutela per i giocatori. Tuttavia, è necessario migliorare sul fronte del rilascio delle licenze, poichè al momento il margine di discrezionalità è troppo elevato. Questo aspetto, è importante per evitare qualsiasi tipo di favoritismo nel rilascio delle opportune autorizzazioni. Quindi, gli operatori interessati al betting exchange dovranno ottenere 2 tipi di licenze: una per le scommesse e la seconda per l'Exchange. Le stesse, dureranno 5 anni ma avranno l'opportunità di essere prorogate.
Share:

6 commenti:

  1. ritengo nteressante la posizione spagnola in merito alla separazione fra exchange, e scommesse e giochi tradizionali,l exchange non ha nulla a che fare con le scommesse tradizionali,lo scambio avviene fra giocatori,la pretesa ad esempio di integrare exchange e spotbook snatura e inquina l exchange,sotto questo aspetto la posizione spagnola è sensata,ed è anche una base per una futura(ma molto lontana)integrazione di exchange di paesi diversi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo. Preferiamo Betfair che organizza i funerali ai bookmakers piuttosto che Betfair che crea il suo sportsbook.

      Elimina
  2. bravo,e indipendente,complimenti.

    RispondiElimina
  3. Complimenti ai 4 moschettieri ! ci dispiace infrangere i vostri sogni, i bookmakers avranno vita lunga ( a meno che noi scienziati dei numeri non decidiamo di creare scompiglio e diminuire i guadagni ) e questo dipenderà solo dal governo e aams se riaprire o no betfair.com ai clienti Italiani.
    Ci dispiace anche ricordarvi che questo progetto exchange.it è destinato pure ad annegare, cosi comè concepito e proposto agli scommettitori.
    Ammiriamo la vostra alta e massima conoscenza sull argomento exchange, ma non capiamo la vostra ostinazione nel credere e sostenere un progetto nato morto.
    Vorra dire che aspetteremo le evoluzioni future, non certo con le mani in mano, ci dispiace dare obbligatoriamente il tempo necessario a chi erroneamente ci crede, e non poter scommettere sul risultato. Se è vero che i soldi non fanno la differenza, ci basterà dire: te l avevo detto !
    Tzunami economico -14

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scienziato dei numeri? Tony, ma sarai diventato professore di matematica all'Università?

      Elimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul Betting Exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog