Cerca una parola/argomento nel Blog

sabato 19 luglio 2014

3 milioni scambiati su Betflag durante i Mondiali

Betflag Logo
Dopo Betfair, anche Betflag ha reso noto il totale degli abbinamenti avvenuti sulla propria piattaforma durante i Mondiali: 3 milioni di euro. Sommati agli 11,5 milioni di euro scambiati su Betfair fanno 14,5 milioni di euro. Ovvero, si tratta del 19% del totale dei soldi raccolti dai bookies online durante la stessa competizione e 5,4% raccolti complessivamente in tutte le agenzie (comprese quelle terrestri). Numeri davvero importanti per il betting exchange che testimoniano che la "nicchia" italiana è davvero grossa.

Ovviamente, bisogna anche considerare la tipologia di gioco dello scambio scommesse, dove è necessario movimentare molti soldi per poter fare trading ad un certo livello. Ma probabilmente, bisogna anche considerare il fatto che solo qualche mese fa, nessuno avrebbe probabilmente scommesso sul raggiungimento di queste cifre da parte delle piattaforme di betting exchange italiane.

Inoltre, bisogna sicuramente sottolineare che questi numeri non potranno che dare coraggio a Betfair e Betflag per puntare con maggior forza su questi 2 prodotti e dunque, anche per spingere riguardo il miglioramento del quadro normativo. Se è vero che questi primi numeri sono incoraggianti, è anche vero che ancora molto lavoro c'è da fare per rendere competitive queste piattaforme a livello internazionale.
Share:

10 commenti:

  1. Ma la smettiamo di dire eresie? pare che tutti sti siti di exchange italiani siano in combutta con betfair e compagnia bella... qui almeno non ti censurano e si distingue un po dagli altri, ma per favore non continuiamo a far credere a chi non ne capisce nulla che le cose siano fantatiche.... state cercando di vendere una CACATA PAZZESCA come se fosse un pandolce....

    Frasi del tipo "be 14 milioni di euro abbinati.... allora vuol dire che questa nicchia è davvero grossa... " ma grosse de che'? NUMERI INCORAGGIANTI? ma stiamo veramente scherzando.....

    Se facciamo i conti possiamo dire che Betflag ha guadagnato ZERO euro di commissioni esborsando invece 5000 euro a settimana di premi, piu tutti i costi operativi direi che come mazzata nei denti iniziale non c'e' male... e parliamo dei mondiali.... non voglio immaginare del bagno di sangue che avverà con i campionati e all'eventuale intruduzione della commissione. Dovrenno investire un po di soldi per ordinare bende e gesso perchè di ossa sane ne rimarranno ben poche.

    Invece con un conto della serve possiamo dedurre che Betfair ha incassato circa 165.000 euro di commissioni di cui 33.000 vanno allo stato (11 milioni abbinati sono 5,5 su cui calcolare il 5% ma siccome non sono tutte scommesse secche possiamo calcolare un 3% su 5.5 che fa appunto 165.000) quanto avranno speso di spot pubblicitari sulla RAI? meno di 130.000? forse anche loro stanno a ZERO.... ora... se ci fosse un mondiale al mese betfair potrebbe incassare circa 2 milioni all'anno e potrebbe almeno pagarsi le spese, ma cosi' non e'... quindi se calcoliamo un fatturato dieci volte in meno mensile per tutto l'anno e calcolimao investimenti pubblicitari futuri secondo me la papera non galleggia.

    Unica strada su cui e' obbligatorio puntare e' liquidità internazionale e apertura a ippica inglese.... non solo, la piattaforma da usare deve essere la stessa del .com evitando ritardi assurdi (potremmo sicuramente capire qualcosa in piu non appena ci sarà un software API)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In democrazia, ognuno è libero di esprimere la propria opinione. Inoltre, non è mai stato scritto che le cose siano FANTASTICHE. Al contrario, proprio in questo post, si legge che c'è bisogno di miglioramenti. Ne abbiamo ampiamente parlato anche in diversi post, come questo: http://www.bettingtraderblog.com/2014/05/ecco-come-migliorare-betfair-italia-parte-2.html. Dai un'occhiata! A presto.

      Elimina
  2. Carissimo collega indipendente coraggioso e dichiaratamente non servo della casta, come non lo sono questi che ci ospitano, i nostri ottimistici conti ci danno addirittura 1 decimo di quella cifra, il guadagno della playstactionpuntoit. vedremo.
    Non vogliono che parliamo di numeri e spesso, come i bambini o per irriderci ci correggono il punto in eccesso, questo è segno che sanno benissimo possiamo asfaltarli in qualsiasi momento.
    Stanno tutti venendo fuori con il solito terrorismo che hanno usato per 6 anni, comprese le comparse come interlocutore che dimostra devi seguire quello che dice la legge, abbiamo capito ! Stiamo adesso usando altra strada per demolire quella legge e far piangere quelli che la vogliono far rispettare. aams e affiliati bookmakers !
    Dovremmo aspettare il 2016 ? bene avremo 2 anni per demolire quello che esiste sul territorio Italiano, siamo gli altri clienti betfair.com e per questo ci battiamo per riaverlo aperto quanto prima possibile, non ci resta che unirci e organizzarci, gli scienziati sono a nostra disposizione, il programma è gia partito e stepp by step il terremoto sarà spiegato dettagliatamente, senza che nessuno potra accusarci di terrorismo o cose simili, sarà svolto in democrazia senza infrangere nessuna legge, ogni giocatore gestirà i pripri conti e giocherà come ha sempre fatto.
    per i bookies .com è un altro discorso, perchè sul territorio esistevano bookies di dubbia provenienza e aams ha fatto bene a chiuderli, ma cercare la scusa per chiudere betfair, è stato una bischerata. Si spera per questi giuste normative per la riapertura.
    Chiediamo a questi signori, al momento sono betfair e betflag, diventeranno 4 o 5 ? ci spiegate come si può giocare in ognuna di esse ? ( con 0.002% di liquidità ciascuna ? non vogliateci male non sono numeri per scoraggiarvi, è solo il nulla che non permette di iniziare, siete fiduciosi che aumenterà ? vi crediamo ! cinque piattaforme non potranno coesistere no ? allora decidete di inire la liquidità, ci potete spiegare come ? perchè è scontato nel vostro sistema immunitario betfair.com è un parassita non deve entrare, come vi organizzate, chi gestisce la piattaforma ? perchè sempre una deve essere, o pensate di sviluppare la cultura dell exchange in Italia per poi sbarazzarvi di betfair ? convinti poi di contare su Spagna Germania e Francia che avranno il sistema aams da esportare nel mondo, e contrastare betfair.com ? i numeri non ci sono ! la matematica non è un opinione capace di imbrogliare o raccontare favole, è un scienza !
    Tzunami economico -22

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bollare come "servi della casta" chi ha un'opinione che non coincide con la tua, non è il massimo della democrazia. :-D

      Elimina
  3. Era chiaro voi esclusi ! Sono parole forti nel tentativo di smuovere tutti i protagonisti della commedia che va in onda sul territorio Italiano, purtroppo rappresentato e mandato in onda nel piccolo mondo di ALICE.
    Cercare un confronto che non arriva, e cercare delle risposte alle domande che facciamo è antidemocratico ? Suvvia ragazzi cercate di rispondere meno con frasi di contenimento, e piu spesso di contenuto.
    Nessuna novità del country manager ? ci aspettavamo almeno un comunicato a settimana che spiegasse dettagliatamente tutti gli step il percorso e i protagonisti di questa grande innovazione, a milioni di Italiani sconosciuta.
    Aspettiamo queste risposte ! ha ragione il nostro amico anonimo... bytes inutili, quando metti di fronte principianti allo sbaraglio con un esercito a proteggerli, ed esperti professionisti ( e non siamo i soli ) che cercano un confronto leale e democratico, e non lo trovano, per ovvi motivi, è meglio lasciare e continuare per la propria strada.
    Buona fortuna a tutti, si salvi chi può.
    Tzunami economico -21

    RispondiElimina
  4. Con i signori che hanno voluto questo exchange in Italia, chiusi nel guscio a dettare solo leggi e regole convinti che siano giuste per tutti. Conosciamo già la vostra risposta: ma noi non siamo il governo nè aams, vi assicuro che con un po di buona volontà diventerete i primi ( come informazione correta ) in questo mondo di fasulli e cagasotto. Tzunami economico -20 ( ragazzi unitevi in gruppi il sistema gratis sarà pronto per tutti, esigete l obbligo degli 11 centesini per bookies aams e denunciate al primo impedimento prelievi ) questi i primi step e vedrete che il ( salvadenaro o raccoglitore senza fondo ) si scioglierà come ghiaccio al sole.
    Alla redazione: abbiamo posto delle domande ai signori, almeno che se ne parli, se volete vi consigliamo noi gli argomenti da trattare, sempre se continuate a volere il bene degli scommettitori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti,questo è uno dei pochi che da voce sia a chi è pro e sia a chi è contro QUESTO Exchange,volevo chiedere a Tony cosa intendi con tsunami -20

      Elimina
  5. È una controrisposta allo stato aams e bookmakers che in comune accordo negli anni hanno voluto escogitare un modo di come liberarsi del colosso exchange che a loro errata valutazione potesse sottrarre ancora piu interesse e soldi ai bookmakers e naturalmente allo stato.
    Prma si sono inventati il live cercando di distrarre gli scommettitori, poi hanno chiuso le iscrizioni verso betfair.com e adesso con la strategia di attirare il pesce alla rete si assiste a questa falsa relationship con la casa madre. ( solo in breve, ci saranno libri che usciranno sull accaduto )
    Abbiamo sempre detto che è come trovarsi 2 negozi accanto, uno che vende pesce e l altro carne, naturalmente per i bookies che hanno sempre pagato stile Italiano al governo protettore...era arrivato il momento di agire ! L importante era eliminare l intruso, e cosi è stato fatto, e adesso chi lo gestisce ? come andare avanti ? dove sono gli ingegneri ? chi si prenderà la patata bollente ? cosa diremo ai tanti ( si pensava, li stiamo ancora aspettando ) scommettitori che aspettano ? per quanti anni potremmo prenderli in giro ? e cosa faremo in Italia ? la Francia Germania e Spagna, ci seguiranno ? Iniziamo a dire che i .com gia apprezzano il .IT ( falso ) e possiamo continuare...
    Lo Tzunami ? chi ci segue è li ad aspettare che inizia, in collaborazione con gli scienziati dei numeri proveremo a ricambiare con la stessa moneta il sistema scommesse Italiano. mancano 20 giorni.

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange