Cerca una parola/argomento nel Blog

mercoledì 16 luglio 2014

Finito il Mondiale, tiriamo le somme!

Logo Mondiali Calcio
“Il Mondiale dei Mondiali” è finito da pochi giorni. Al netto delle prestazioni indecenti della Nazionale, gli scommettitori italiani si saranno divertiti? Beh, i presupposti c’erano tutti!
Partiamo da uno dei fattori più amati dai traders: le rimonte. Si, perché questo Mondiale ha visto realizzarsi molte rimonte: soprattutto durante la fase a gironi, è capitato spesso che la squadra che passasse in vantaggio poi subisse un pareggio; in alcuni casi, la situazione si è addirittura ribaltata. Questo significa che, giocando di back e lay, i profitti sarebbero stati alti e soprattutto garantiti!

Rispetto al Mondiale sudafricano, inoltre, la manifestazione brasiliana ha visto anche un incremento notevole dei gol e, quindi, degli over 2,5 e 3,5. Ricorderete, infatti, che nel 2010 le prime partite finirono tutte under; viceversa, quest’anno si è partiti subito forte, e abbiamo dovuto aspettare molti match prima di registrare uno scialbo 0-0. Avete visto le quote degli over nel pre-match? Erano tutte altissime: trading facilitato e profitti assicurati.

Un’ultima breve annotazione vogliamo riservarla ad un mercato storicamente snobbato, ma che quest’anno ha registrato un incremento di fatturato: l’espulsione sì/no. Avete visto quanti cartellini gialli e rossi sono stati distribuiti? Davvero pochissimi! Di gran lunga sotto la media dei precedenti Mondiali e di altre manifestazioni simili (Europei, Coppa America e Coppa d’Africa). Le quote di questa classe di esito, almeno durante la fase a girone, sono state allineate a quelle dei campionati maggiori. Piatto ghiottissimo per chi era a conoscenza delle direttive date agli arbitri dalla Fifa: ridurre al massimo i cartellini, anche per evitare squalifiche in un torneo di per sé brevissimo.

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange