Cerca una parola/argomento nel Blog

martedì 7 ottobre 2014

Blocco scommesse: Sogei al collasso?

Sogei AAMS
C’è chi parla di forti rallentamenti, ma in realtà è stato un vero e proprio blocco delle transazioni sullo sport causato da un problema tecnico di So.Ge.I. Dal primo pomeriggio alla tarda serata di domenica 5 ottobre i concessionari della rete terrestre e online non hanno potuto far giocare ai propri clienti. Ovviamente oltre il danno la beffa, secondo Agipronews che ha fatto una stima del gioco nei punti vendita:“Il danno medio è calcolabile attorno ai 2-3 mila euro per un’agenzia media dislocata in città, con conseguente, indubbio vantaggio commerciale per la rete di accettazione collegata ai bookmaker esteri privi di concessione” e che quindi non passano per i sitemi di So.Ge.I.. Ed è proprio qusto il punto, al blocco hanno festeggiato tutti i .com che hanno visto invece  incrementare il loro fatturato.

Da parte dei Monopoli non è arrivata nessuna nota ufficiale, quindi al momento non sappiamo ancora cosa sia successo realmente. Qualcuno vocifera che la gestione dei palinsesti complementari abbia di parecchio appesantito il sistema e che qualche sentore si era avvertito già in settimana, ma in So.Ge.I.speravano di arrivare a lunedi per mettere il sistema in manutenzione. Così non è stato.
Sulla faccenda, interessante il contributo di Allara (responsabile comunicazione Paddy Power) riportato sul suo blog dove si chiede se il sistema delle scommesse sportive debba essere completamente modificato:“Sembra arrivato il momento di domandarci se ha senso...dinnanzi all'avvento di operatori che portano quantità di traffico "in running", continuare nella gestione "centralizzata" che trasferisce a Sogei la responsabilità ultima di accettare le scommesse.

Abbiamo altri prodotti (vedi giochi di Casinò in generale) dove questo non accade: Sogei si accerta che le sessioni di gioco comincino e finiscano regolarmente ma non vi è un controllo real time su ogni transazione. Aspetto che, nelle scommesse live, in un mercato che oggi ha virato prepotentemente verso un business model globale (scommesse live su tutto, fino a 200 partite in contemporanea, pioggia di transazioni ravvicinate grazie a mercati punto punto), potrebbe far emergere i limiti del sistema tecnologico sviluppato da chi è chiamato a controllare e governare il gioco.”
Preoccupazione che condividiamo ed è per questo che ci chiediamo: Si può fare qualcosa prima che collassi tutto il sistemi delle scommesse legali?

Share:

11 commenti:

  1. Sottolineate scommesse legali ? se venisse una commissione Europea a controllare chi è piu legale tra il .it e .com tra i cittadini europei ? o ancora meglio in un mercato davvero globale, sapranno conquistare i cittadini europei e competere con con i bookies di altre nazioni ? la risposta è NO.
    Meglio gestire il gioco delle 3 carte in casa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne usciamo più. Con il termine "scommesse legali", nel settore, vengono indicati tutti gli operatori provvisti di regolare licenza AAMS. Non mi interessa entrare, in questo post, nell'ambito della diatriba .com / .it.

      Elimina
  2. Tanto su sto blog è un continuo discriminare le scommesse LEGALISSIME sui .com... facciamocene una ragione.

    Non resta che brindare a questi problemi Sogei, che speriamo facciamo muovere qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non SIAMO daccordo, hanno capito che per diventare il blog piu frequentato e famoso d Italia devono rivedere la propria strategia, e riconosciamo che stanno a svortà pagina, speriamo che la percorrono tutta, come è giusto che sia.
      Davide ;-)

      Elimina
    2. Discriminiamo talmente tanto i .com da aver dedicato centinaia di post a piattaforme .com e aver scritto post come questo: http://www.bettingtraderblog.com/2013/09/illegale-bloccare-i-com.html. Per cortesia, su. :-)

      Elimina
  3. a giorgetti ma famme il piacere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai citando una persona che non c'entra nè col blog, nè col post. Restiamo in tema, per favore.

      Elimina
  4. che c'entra il comico?

    RispondiElimina
  5. dice un sacco di stronzate

    RispondiElimina
  6. Ragazzi non possiamo controllarvi tutti e prevenire i vostri interventi spesso ridicoli e senza contenuto ( fate domande serie che meritano una risposta seria ) evitate anche attacchi a persone che non c entrano nulla con l exchange, e abbiate sempre rispetto per questo blog e i ragazzi che lo guidano. Tony è troppo occupato, si sta dedicando ad altro, diciamo che ha già detto tutto su questo blog e segue gli eventi.
    Davide.

    RispondiElimina
  7. non abbiate paura non fatevi tosare

    http://www.youtube.com/watch?v=8wfORjx_nyY

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange