giovedì 23 ottobre 2014

Quali siti di betting exchange “accettano” i soldi italiani?

Italia Bandiera
Abbiamo contattato il customer care di Smarkets, chiedendo se è possibile, per gli italiani, iscriversi e giocare sul loro sito. La risposta è stata: “We cannot advise you on the legality of gambling in your own country and it is important that you check this yourself before signing up with us. Infringing the laws in your jurisdiction would be in breach of our terms and conditions”. Una risposta degna di Ponzio Pilato: non vi possiamo dire se è possibile o meno, voi iscrivetevi al nostro sito e lo scoprirete.

Meno pilatesca la risposta di World Bet Exchange: “At this time we are not restricting Members with accounts registered in Italy, however, we do advise all our Member outside of the UK to ensure that they are not in contravention of any rules regarding online betting specific to the country they are in”. In poche parole: noi non abbiamo limitazioni per gli italiani, è l’Italia che ha restrizioni per voi!
La risposta di Betcruise, infine, è stata la seguente: “We would like to inform you that we do accept players from Italy”. Non hanno problemi ad accettare giocatori italiani.
Continueremo a tenervi aggiornati in futuro su questo tema.


aggiornamento articolo agosto 2015:  
Smarkets non accetta più iscrizioni da residenti in Italia ed è quindi non più utilizzabili. Chi aveva un conto presso Smarkets è stato invitato a riprendersi i propri soldi
WBX il 16/03/2015 ha chiuso per sempre le sue attività nel Betting Exchange e ha invitato i clienti a prelevare i propri fondi
Share:

51 commenti:

  1. E perche dovreste tenerci informati, e interessarvi di altri exchange che accettano Italiani, quando agli Italiani interessa principalmente l apertura di betfair.com ?
    Sarà sempre un cane che si morde la coda, o il tentavivo di insegnare ai neofiti un exchange handicappato e fasullo, punche non si pronunci e si aprono le porte a betfair.com ?
    La domanda nasce sempre spontanea, ma a quale gioco state o stanno giocando gli inventori di questa ciofeca che da un lato si impadroniscono di un nome famoso nel mondo ( betfair ) e dall altro pur di promuovere un exchange impossibile, si cercano altre compagnie .COM ?
    Poi vi chiedete il perchè di certi impedimenti che accadono LIVE ?
    Rassegnatevi il progetto è fallito ! betfair.com è un diritto Comunitario e non si può assolutamente chiudere !
    Migliaia di scommettitori non lasceranno il Paese, e faranno di tutto per riavere il loro giocattolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè Betfair.com ha lanciato il .it per i residenti in Italia. Altre piattaforme, come Smarkets, non hanno il .it al momento. Dunque, ad alcune persone, potrebbe interessare sapere se accettano o meno i residenti in Italia.

      Elimina
    2. E falso a londra non sanno nulla del .IT. È tutta invenzione Italiana, altrimenti avrebbero mandato la risposta di fine rapporto a tutti gli Italiani .com.
      E precisamente quella spedita da schillaci alla casa madre e al Presidente Renzi.
      BETFAIR.IT È UN FALSO !

      Elimina
    3. Dai, dici assurdità peraltro smentite da ogni singolo report economico prodotto da Betfair.com.

      Elimina
  2. Caro Bettingtraderblog,
    quindi? Cioe', il fine di questo post sarebbe?
    Non permetterti di infangare nomi di siti seri come smarkets, pagamenti istantanei, trasferimenti in meno di 4 ore su conti skrill, servizio clienti immediato sulla chat e risposte via mail in massimo 20 minuti. Cosa cerchi di dimostrare? Come ti permetti di dare a loro del Ponzio Pilato, tu italiano? Io sono italiano e mi vergogno di come stanno perpetrando questo schifo sulla questione gioco, mi vergogno di come stanno portando avanti tutto il sistema paese e non mi vergogno invece di dire che sto organizzando la via di fuga da questo esperimento a cielo aperto. Esatto, perche' tale mi sembra.
    Tornando alla questione siti esteri, perche' all'estero non mancano mai di accreditare le vincite dopo 20 secondi dalla fine degli eventi? Perche' non si sognano di lasciare per 5 ore in fila alla chat gli utenti del sito? Non permetterti di dire che non c'e' regolamentazione su questi siti. Non permetterti di dare risposte che riguardano il raggiungimento dell'efficienza nel giro di 2 anni. C'e' ottusaggine dilagante in questo paese. Ottuso e' chi si permette di mettere in discussione la trasparenza dei siti esteri per portare avanti una tesi di cui non si conosce nemmeno il fine. Perche' il governo italiano non applica la sua parte di tasse su tutti i .com e lascia libero il mercato? Stop... rispondi a questa domanda. Non girarci intorno pero' perche' ufficialmente il problema e' solo la tassazione. Perche' non lo fa? Stop. Rispondi solo a questo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fango? No, informazione. Peraltro su un aspetto specifico (risposta del servizio clienti ai residenti in Italia), non sulla globalità del servizio offerto da Smarkets. Forse ti sei perso i nostri vecchi post sulla piattaforma. Puoi trovarli a questo link: http://www.bettingtraderblog.com/search?q=Smarkets.

      Elimina
    2. Scusa ma che c.....o di risposta e'? Potresti per favore rispondere alla mia domanda?

      Elimina
    3. Vabè, però, mostra un po' più di rispetto. Tra la marea di cose che ho da fare, ho cercato di risponderti con educazione e precisione. Se sei disposto a fare altrettanto, bene. Altrimenti non può esserci dialogo.

      Elimina
  3. Non lasciano aperto il mercato perchè : PRIMO, non sono capaci di competere con gli inventori delle scommesse, SECONDO, vogliono i guadagni facili abbassando i pay out, altrimenti impossibile trovare operatori che lavorano 24 ore sugli aggiornamenti quote, e per FINIRE hanno paura dell EUROPA che controlla tutti gli IMBROGLI e le COMBINE che con questo inganno exchange saranno 10 volte maggiori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ragioni storiche del Monopolio nell'ambito del gioco in Italia, sono varie. Riguardo la questione Exchange, non ci sono prove a sufficienza per stabilire che le combine saranno 10 volte superiori a quelle attuali. Personalmente, non credo affatto che sia così.

      Elimina
  4. non stare sempre a sindacare su altri siti perche tanto ci giochiamo sempre. lascia perdere , tu gioca su betfair.it io sono grande,grosso e vaccinato e gioco su siti di gran lunga migliori dei siti aams

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post, non è un invito ad operare su una piattaforma, piuttosto che un'altra.

      Elimina
  5. smarkets o wbx anche se piccoli sono seri e professionali e i tuoi soldi sono in mani sicure al contrario dei siti targati aams. a bettingtrader ma fammi il piacere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove noti giudizi sui servizi offerti dalle 2 società che hai citato? Qui, si parla di tutt'altro: la risposta che forniscono ai residenti in Italia interessati ai 2 servizi. Cerchiamo di restare in topic, per favore.

      Elimina
  6. Sono l'anonimo delle 14,14. Caro Bettingtrader, a te o voi.. che gestite questo blog che come tanti altri fate propaganda vorrei farvi\farti capire una cosa.
    La propaganda a livello internet non puo' avere gli stessi effetti di quella perpetrata nel periodo fascista o nell'era moderna a livello di europizzazione dell'italia sotto l'aspetto burocratico e/o sociale. Qui stiamo parlando di piattaforme per compravendita di odds. Molto probabilmente una delle innovazioni piu' all'avanguardia che ci siano al momento. Il fatto che si parli di piattaforme di trading su internet fanno si che le persone interessate siano alquanto informate, informatizzate e con un cervello che sviluppi idee che un venditore di lupini e olive del mercato o un macellaio che sconta assegni post-datati nel retro bottega non riescono a sviluppare ( fatte le debite eccezioni).
    Questo fa si che quando metti un post dove fai l'elenco di piattaforme serissime che accettano italiani( quindi connazionali, gente che parla la nostra lingua.. con carta d'identita) volendole far passare per topi d'appartamento prendi un granchio grosso quanto una balena. Noi tuoi lettori siamo persone che gia' prima della sospensione avevano preso le loro belle precauzioni per difendersi dal mostro a tre teste AAMS. Mi spiego, chi ha a che fare col mondo del trading delle quote ha sicuramente a che fare con il mondo anglosassone, con il mondo delle corse dei cavalli dove i SIR hanno le scuderie da generazioni. Ha a che fare col mondo delle banche e delle transazioni anglosassone dove un bonifico ti arriva dopo venti minuti e non dopo due giorni con valuta. Ha a che fare con un mondo dove per salire sul treno infili il biglietto nel tornello non dove devi obliterare senno' la spia controllore ti fa la multa dopo essersi annaccuata dietro un sediolino. Insomma penso di aver reso l'idea di chi ha a che fare col mondo dell'exchange. Ora quando metti un post del genere penso che tu abbia perso un attimo il lume della ragione perche' quando ho a che fare con Smarkets o Betdaq o WBX vengo trattato in un modo che l'Italia si e' scordata da 6 o 7 anni. Da PERSONA NORMALE!!!!! Ho soldi sul conto.. li voglio ritirare? Me li ridanno subito. Voglio versare.. Metto il codice di una carta e li verso. Non mi chiedono nome cognome e scuola che frequenta mio figlio per prendersi una garanzia in piu' nel caso in cui mi venga voglia di EVADEREEEEEEEEE!!!!!
    Caro BettingtraderBlog, pensa che abbiamo un cervello, pensa che sappiamo che chi fa arbitraggio non puo' piu' farlo non perche' sia illegale ma perche' hanno droppato le quote di altri 3 punti percentuali. Pensa che chi fa trading o speculazione su pronostico come il sottoscritto non ha mai fatto soldi come ora e lo sai perche'? Perche' la ghettizzazione fuorilegge che hanno fatto in Italia ha fatto si che ognuno di noi che sia riuscito a fare il balzero operando dall'estero si senta ancora piu' fortunato di riuscire a poter operare tranquillamente senza avere il dubbio che un giorno i soldini tuoi sono sul conto di una ditta anonima falllita ( betflag ti ricorda qualcosa?). Fortunati ad avere a che fare con un mondo libero come quello della finanza anglosassone che ruba forse piu' di quella italica.. ma che in fondo.. non ti obbliga mica a entrarci e anche se ci sei gia' dentro.. ne puoi uscire quando vuoi e anche con un bel profitto magari perche' coi tuoi soldi ci ha guadagnato e quindi ti dice anche grazie. Caro BettingtraderBlog, per chiudere ti dico. Passa dalla nostra, lascia il lato oscuro ( non sono un nerd!!) e unisciti a Luke SkyWalker.. perche' tanto qui c'e' solo da rimetterci le penne.

    Gennaro
    gennarinobellodimamma@hotmail.com( e' vera eh)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non abbiamo bisogno di fare propaganda per nessuna piattaforma. Noi facciamo informazione, che è una cosa differente.

      Elimina
    2. In questo tipo di business l'informazione e' sparita da 6 o 7 anni. La disinfomazione invece sta toccando l'apice. La propaganda invece e' quella cosa per cui il blog diffonde una notizia e non prende in esame gli umori del popolo che lo frequenta. A parte Sabatino di qualche post fa, se ancora non si e' ucciso insieme alla moglie ludopatica, non ci sono altri supporter del tuo .it. E te che lo hai ringraziato della testimonianza. Sabatino rispondiiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
    3. Non credo sia così. Credo invece che le tante persone che ci seguono, dimostrano di premiare l'informazione di qualità.

      Elimina
  7. a bettingtrader ma niente niente fossi un funzionario aams, vai mandando email a destra e sinistra per sapere ancora se gli italiani si iscrivono sui siti.com, ma fatti gli affari tuoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ti è chiaro il post. Rileggilo con maggiore attenzione. Il fine era proprio l'opposto: comprendere quali piattaforme .com, accettano gli italiani, proprio per chi fosse interessato.

      Elimina
  8. La risposta di Smarkets non è proprio alla Pilato, anzi tutt'altro.
    Il senso è "io non consiglio/posso/voglio controllare le TUE leggi sul gambling, per cui controllale tu stesso prima di iscriverti e sappi che infrangendole puoi andare contro i nostri termini di servizio".

    "...voi iscrivetevi al nostro sito e lo scoprirete...", ma scusate dove avete letto o dedotto sta cosa???
    è proprio il contrario!!!! non iscrivetevi al sito prima di aver controllato --> check this yourself before signing up with us

    Altra considerazione, una volta e per tutte, i siti "illegali .com" non sono i controllori dei regolamenti dei giochi dei singoli stati!!! è il cittadino di quello stato che deve controllare la sua posizione a priori!!!
    Nella maggior parte delle volte i siti "illegali .com" sono sempre più corretti e trasparenti di quelli "legali .it".

    C'è un blocco di SOGEI?? Ok, nessuno mi darà mai una spiegazione o mi restituirà i miei soldi!
    C'è un blocco su betfair.com?? Ok, mando una mail all'assistenza, dopo 24H mi chiamano al telefono e mi danno tutte le risposte...ah dimenticavo i .com sono "illegali"

    Informazione si, ma corretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senso del post è sottolineare proprio l'assurdità della situazione riguardo i .com, tra oscurità, iscrizioni bloccate in alcune piattaforme, aperte in altre, traslochi sui .it e quant'altro.

      Elimina
  9. Ok, dovete sempre cadere in piedi e sapete assai il fatto vostro, il problema è che di qualsiasi cosa si parla, anche noi abbiamo il dovere di avvisare i principianti che si avvicinano all exchange che tutte le teorie divulgate dal sistema exchange Italiano e cioè ( voi, betting exchange, e bettingexchangeitalia.net ) sono fasulli ingannevoli e inconcludenti per questo prodotto offerto in Italia, e noi abbiamo anche il dovere di prevenire e salvaguardare la salute degli scommettitori.
    Se i .COM sono illegali è anche vero che sono illegali soltanto in Italia, nel resto dell Europa sono LEGALISSIMI, siamo qua proprio per far cambiare idea ai politici aams e Governo che sono contro l EUROPA, come per la giustizia che non è uguale per tutti, conferma quanto viviamo nel paese dei Balocchi, e con una lingua l ITALIANO che è altamente flessibile e a libera interpretazione del politico di turno.
    Civilmente e per quanto è nelle nostre piccole possibilità permetteteci di protestare e perseguire nel nostro obiettivo, che è l apertura di betfair,com ( DIRITTO COMUNITARIO ).
    Costi quel che costi, tempo denaro o intera esistenza !
    Rispettando sempre il vostro lavoro di informazione CORRETTA.

    Comitato Difesa Scommettitori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio fatica a comprendere cosa c'entri l'Exchange in Italia, col tema del post. Si parla di tutt'altro, abbia pazienza.

      Elimina
  10. ennesimo post sul terrorismo, non fatevi inchiappettare purtroppo questi servi di regime pur di guadagnare 4 centesimi con un banner si venderebbero pure la madre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A) Nessun terrorismo. Il senso del post, è proprio sottolineare il caos a cui deve sottoporsi chi vuole operare sui .com. B) "Inchiappettare" è una parola poco consona ad un dibattito civile. Quindi, evita di usarla qui. C) Grazie per il "servi del regime". Ma non siamo servi di nessuno. D) Però, il Blog dei "servi del regime" ti piace, poichè leggi i post e commenti. E questo a noi fa piacere. Ti ringraziamo. E) Non abbiamo bisogno di guadagnare con banner. Nè il Blog è un business. F) Qualsiasi riferimento a madri, ti sembrano consoni ad un gentiluomo?

      Elimina
    2. il caos dei .com? ma ti senti bene? ma fosse che voti pure Renzi e stiamo apposto!!!
      Se quello dei .com è un caos i puntoit cosa sono?Se vengo qui a scrivere è solo per combattere il regime che avete creato con questa farsa!!!

      Elimina
    3. Non mi pare sia la stessa la procedura per iscriversi ad un qualsiasi .com o a un .it. È questo il senso di "caos". Chi vuole iscriversi ad un qualunque .it, può farlo con facilità. Chi vuole iscriversi, ad esempio, a Betfair.com, deve aggirare il blocco AAMS, trovare un prestanome e cercare di non far notare che si è residenti in Italia. Se per te questo non è un caos...

      Riguardo i voti politici: non ci interessa chi vota chi. Siamo in democrazia: ognuno vota per chi vuole.

      Infine, parli di regime, eppure hai la possibilità di esprimere liberamente il tuo pensiero. Forse, non è proprio la parola più appropriata per definire questo blog ;-)

      Elimina
  11. e tutta colpa di Sabatino, di sabatino c'e ne uno, gli altri sono tutti figli di betfair.com, non dimenticarlo mai

    RispondiElimina
  12. e poi non siete contro i punto com???????????????????????
    Ma a a quanto vedo siete molto interessati ad ogni difetto che c'è all'estero ,senza guardare lo schifo che ci offrono qua da noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, tutto chiaro. Non sei un lettore abituale del Blog. Se lo fossi, non diresti simili assurdità. Per recuperare, ti consiglio questo post: http://www.bettingtraderblog.com/2014/10/un-caos-chiamato-betfairit.html.

      Elimina
  13. Ragazzi, è vero che qualcuno di voi esce fuori binario, e qualcun altro del blog inizia a cambiare tono, è possibile per tutti i commisti e betfariani prendersi una pausa e lasciare lavorare in pace i signori del blog ? Tony gli Scienziati e il Comitato stanno lavorando per l imminente uscita del sistemone, siamo tutti fuori da questo blog e facebook per almeno una settimana. good luck.

    RispondiElimina
  14. io dico quello che penso, chi esce fuori binario e qualcun altro e non sono discepolo ne di Tony ne dei scienziati e tantomeno del comitato, sono uno solo che ha giocato per 10 anni su betfair.com e il bello che continuo a giocarci, il problema e vostro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno è responsabile per se stesso e opera dove preferisce.

      Elimina
  15. Scusate, il post non è corretto, Smarket non ha fornito una risposta pilatesca, ma ha semplicemente informato che loro accettano italiani, salvo eventuali legislazioni ostative ( di cui si deve informare il cliente e non smarkets) di un singolo stato che loro non sono obbligati a conoscere, in quanto ogni singola azienda è obbligata a conoscere la legislazione del proprio paese e non di tutto il globo terrestre.
    Infine questo post è stato pubblicato a ottobre 2014, ma lo sapete che il l' exchange BETCRUISE è chiuso dai mondiali di calcio??????

    RispondiElimina
  16. Qualsiasi compagnia che propone betting exchange nel mondo esiste e opera come sportbook con la sola aggiunta di offrire il banca, ma senza offrire tutta la tecnologia e presenza strutturale e operativa che può offrire betfair,com, quindi è naturale che prima o poi si stancano e chiudono.
    Lo stesso accade in Italia dove hanno sequestrato un marchio e offerto ad ignari Italiani convinti di giocare sulla stessa tecnologia e operatività dei maestri di Londra, quando a gestire il sito sono 4 operatori di un sito sconosciuto operante negli scantinati di un magazzino sequestrato ad abusivi che cucivano scarpe.
    La cosa più allucinante di questa faccenda criminale è che : cè un escalation di attachi mediatici di politici e media corrotti contro la rete parallela o .com ( riconosciuti e legali nel mondo ) che difendono un rete legale, del monopolio ( che non va oltre i confini perche scadente ) e deve obbligatoriamente ( pena impiccagione ) essere usata dagli Italiani che ne hanno le palle piene.

    RispondiElimina
  17. Dissento dall'affermazione che qualsiasi betting exchange esistente al mondo sia uno sportbook camuffato da exchange. Infatti restando all'interno del tema del topic, Smarkets è un exchange puro, infatti non immettono la loro liquidità nel mercato, prova ne è, che in molti mercati se non ci sono terzi che immettono liquidità, gli stessi rimangono desolatamente senza un cent di liquidità. Inoltre in tema di terrorismo e criminalizzazione mediatica dei .com IO ME NE IMPIPPO, continuerò ad usare tutti i book dell'Unione Europea, acquistando e vendendo al miglior prezzo che il mercato europeo offre. Intanto è già intervenuta una sentenza della Corte di Giustizia U.E. che ha condannato lo Stato italiano per la tassazione delle vincite nei casinò europei fatte da cittadini italiani all'estero, in quanto norma discriminatoria del mercato.

    RispondiElimina
  18. Meglio che ti presentavi con il nome di SALVATORE anche se non si sa di chi, bentrovato ! che tu vedi quote migliori ovunque, che non hai paura di nessuno, giochi ovunque, che sei un bravo trader, che trovi tanti .IT che ti pagano a comando, e che te ne infischi di Aams, ci fa a tutti piacere.
    Beato tè che sei uno di stomaco forte e che non deve chiedere mai ! peccato che non tutti gli Italiani sono BORDERLINE, e tutte queste osservazioni positive non li vedono, chiederò a Tony e al comitato difesa Scommettitori maggiori delucidazioni sull argomento.
    Alla fine del tuo illuminante intervento la domanda nasce Spontanea, con chi stai ? con il Governo Assassino o con quelli che dal 7 aprile sono in mezzo ad una strada ?
    A proposito, a te nuovo salvatore e divulgatore delle cause perse di AAMS E GOVERNO ( speriamo che un giorno sarai il primo a comunicarci LA NOTIZIA che tutti aspettiamo ) ti ricordo che sull AMBO, questo quadretto dice che probabilità è pari a 401/1 ma che le reali combinazioni dell Ambo sono 4005, non vorrei che ti occupassi anche di sistemistica e non sapessi questo piccolo particolare altamente ingannevole e non citato su questa pagina cosi come nel TERNO E QUATERNA ( del 10 e diviso 10 che inganna ) il gioco unico al Mondo che causa piu morti del Cancro.
    http://www.estrazionedellotto.it/probabilita-di-vincita.asp
    Nell attesa di capire i tuoi buoni e genuini interventi ti abbraccio e... ENJOY YOUR BET'S AND GOOD LUCK !
    Davide Comitato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di che fantomatico comitato cianci????? Dai tuoi interventi si capiscono solo contumelie a casaccio senza costrutto. Il lotto e tutti i giochi di banco li lascio ai poveracci. Non sono un border line ma semplicemente conoscendo la normativa sulle scommesse e i trattati internazionali sottoscritti dall'italia, del terrorismo aams me ne infischio, e da cittadino del mondo, acquisto qualsiasi servizio al miglior prezzo offerto dal mondo globale. Poi in tema di pagamenti, ti garantisco che in quindici anni di scommesse, non ho mai perso un centesimo dai siti .com mentre avanzo dei soldi da un cosiddetto giocosicuro AAMS (blubet.it)

      Elimina
  19. Noi ( Gli Scienziati e comitato difesa Scommettitori ) ci preoccupiamo assai di quelli che tu chiami poveracci, e che per noi sono vittime del sistema Aams che continua a prenderli in giro con i guadagni spudorati pari al 779% da una parte e dall altra, con tutti i Politici illuminati promettono di risolvere il problema, stanziando 50 milioni ( che fanno in 2 giorni ) anzichè chiudere per sempre gli schermi delle ricevitorie.
    Pensa a questa contrapposizione, noi che facciamo fatica a superare quel misero 6% di guadagno dei bookmakers e combattere per riavere betfair,com che ci dà speranza, e dall altra quelli che chiami poveracci incastrati in un sistema criminale legalizzato targato aams destinati al suicidio per quel 779% che la CINQUINA al Lotto chiede loro.
    Carissimo Carlo invidiamo la tua facilità a connetterti con tutti i bookies del pianeta, a noi interessa soltanto uno, betfair.com che deve essere di accesso semplice e legale a tutti i cittadini Italiani.
    Davide
    Comitato difesa Scommettitori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scienziati???? comitato???? Ma mi faccia il piacere!!!! direbbe totò ha ha ha Leggendo i tuoi interventi sono solo invettive che non ci azzeccano nulla con la difesa degli scommettitori. Per rientrare su betfair.com che hai fatto in concreto????? Presumo nulla di concreto a leggere i tuoi interventi. Per cortesia attieniti al tema e non mischiare il trading o le scommesse con il lotto o gratta e perdi!!!!

      Elimina
  20. Carlo, i tuoi interventi sono ambigui, non si capisce da che parte stai, forse la chiusura di betfair.com non ti brucia ? sii piu chiaro please.
    La nostra scommessa è pagata 10.000 / 1 e vogliamo vincerla.
    Aspetti noi che ti apriamo il .com ? o semini post per promuovere il gioco delle 3 carte ?
    Apri il libro e spiegaci il tuo pensiero, dato che di numeri sopra citati appartengono ad una scienza che non puoi capire


    RispondiElimina
    Risposte
    1. betfair.com non mi brucia affatto, li ho sempre evitati, non ho mai voluto farmi salassare dal 5% di commissione + premium charge, ho sempre preferito exchange + economici. Sui .com non aspetto un tipo come te (per giunta anonimo) che non può rientrare in betfair.com.
      Nella tua scienza ci puoi nuotare, a me tutti i maghetti che ciarlano su sistemi vincenti,non li prendo in considerazione.
      Inoltre se fossi stato un cliente betfair.com buttato fuori in quanto italiano, invece di inveire contro la luna,sò perfettamente come avrei reagito per tentare di rientrare, senza utilizzare prestanomi o falsificando i miei dati e senza utilizzare avvocati

      Elimina
    2. AH ah ah vorresti far credere che sei tanto vincente capace di vincere 10.000 euro e disgustato di pagare 4000 euro di tasse ? La domanda nasce spontanea, cosa ci fai in Italia ? specialmente se dovessi avere un lavoro che di tasse ti dissangua ?
      Chiedilo a tanti principianti se si trovassero nella situazione di sognare ad occhi aperti offerta da betfair.com cosa farebbero, anzichè essere schiavizzati e truffati da una copia inconsistente inutile e pericolosa per la salute dei giocatori ormai condannati a restirare gioco truccato dalla A alla Z.

      Elimina
    3. Si vede lontano mille miglia che non conosci un tubo di betfair.com. Premesso che ogni exchange dot com, riscuotono commissioni che al max sono del 2% (da dove vengono pagate le tasse ai rispettivi stati) Betfair applica minimo il 5% di commissione (in alcuni stati anche al 6,2% da dove vengono pagate le tasse) betfair.com applica un'ulteriore tassa definita premium charge tassa che si ciurlano loro direttamente. Inutile precisare che la premium charge non è una tassa prevista dall UK nè da Malta

      Elimina
    4. È allora ? è da 7 mesi che diciamo di pagare anche il 7 %, che rappresenta per il Governo il doppio di introito che danno i .it 40%. Conosciamo anche la premium charge e felici di pagarla !
      Ne capisci tu e colleghi che continuate a contare le ridicole percentuali come se fosse il punto in piu o in meno a fare la differenza in questa nuova spettacolare invenzione che ha dominato il mondo e creato professionisti del gioco.
      Continuo a non capirti, ti fingi pro .com nemico di aams, ma fai finta di non capire che questa strada presa dai potenti del gioco è fallimentare.
      Possiamo continuare all infinito questa diatriba con voi sconfitti personaggi della borsa che vuole campare alle spalle degli scommettitori, e quelli che hanno perso davvero un lavoro.
      Tanta liquidità genera convenienza per tutti e per chi come tanti bookies partecipano al piatto, è giusto che pagano questa super charge, è sempre meglio del gioco delle 3 carte.
      Decidete cosa volete fare da grandi perchè gli scommettitori Italiani non ci cascano.

      Elimina
    5. Aggiungiamo anche che l exchange Italiano inventato dai furbetti del gioco ( chiamato spezzatino ) è l unione di tanti singoli mercati che hanno bella e pronta una liquidità fatta da zombi e inesperti scommettitori che aspettano la quota buona, rubata dalle stesse compagnie per aggiustare i profitti.
      Quindi è inutile continuare a convincere tutte le compagnie Italiote a partecipace alla grande truffa, Snai e altre vi hanno presentato il 2 di picche.

      Elimina
  21. Grazie, hai detto tutto ! ti schieri con quelli che vogliono far fessi gli Italiani con il gioco delle 3 carte, e che vogliono salvare il culo ai potenti truffaldini del gioco Italiano.
    Un altro che ci critica per sentito dire, e che non ha letto mai un nostro post, siamo contro i millantatori e abbiamo sempre spiegato che il gioco Italiano è solo tragedia e morte, e che non esiste pronostico e sistema che ti permette di vivere.
    In questa Scienza ci nuotiamo davvero, perchè è stata creata da criminali del gioco del passato e che adesso è rivisitata e riveduta da un altra criminalità come L Associazione Autorizzata Millantatori Seriali e data in pasto agli scommettitori Italiani, questa stessa la vogliamo far conoscere ai più, per evitare la distruzione di famiglie intere.
    IL .com lo usiamo in parecchi, è continuiamo a giocare, ma vogliamo salvare tantissime vite assassinate da questi politici dei giochi.
    Davide, Comitato difesa Scommettitori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei solo un troll che fà fesso se stesso. Braccia rubate all'agricoltura...... Tu non sei in grado neanche di salvare la tua vita, figuriamoci quella degli altri....Di criminale dei tuoi allucinati interventi è che hai condannato all'ergastolo quel barlume di intelligenza che hai (se l'hai mai avuta). Devi ringraziare solo che che l'amministratore del blog consenta di pubblicare simili interventi da incappucciati anonimi

      Elimina
  22. Non scendo a certe bassezze, di minaccia in minaccia possiamo arrivare a chiedere aiuto al capo dei capi, di intelligenza modestamente ne abbiamo da vendere, di buono il bolg possiede proprio questo.... dare svogo agli insoddisfatti buttati per strada da un Governo del gioco legale e criminale, altro che rete parallela...e tuti i media e Politici a scimmiottare che è la rete parallela il male da combattere, I morti per Lotto si contano giorno dopo giorno, quindi gli assassini legalizzati restano, e i numeri parleranno da soli.
    Non sono stati capace di rispondere a migliaia di domande di gente che può insegnare loro cosa è l exchange, invece ? ci volevano far tutti fessi e non ci riusciranno.
    Capisci che vuol dire spartire la torta per 8 incassare tutte le fette e restituire ad un vincitore una fetta vincente ? che qualcuno deve scomodarsi da quelle poltrone e andare in galera !
    Questo è genocidio !

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange