martedì 14 aprile 2015

Betpoint entra nel circuito Active Games betting exchange network




Betpoint entra ufficialmente nel circuito Active Games del betting exchange network incrementando il numero degli operatori autorizzati AAMS a fornire questa nuova modalità di scommesse in Italia.
L'entrata di Betpoint dimostra il crescente interesse da parte degli operatori del gioco online in Italia per il betting exchange e fa ben sperare all'arrivo di qualche big che sappiamo arriverà nei prossimi mesi.
Betpoint entra nel circuito Active Games a cui aderiscono già i seguenti operatori:
Betflag
Giochi24.it

A nostro parere l'entrata nel punta e banca degli altri operatori non è importante in termini di incremento di liquidità, ma soprattutto di interesse in questo nuovo settore.



Share:

34 commenti:

  1. betpoint chi??????????? Mai sentito

    RispondiElimina
  2. Buongiorno,

    sono Gennaro.
    Noto che alla fine del post dici che a vostro parere non e' importante l'incremento della liquidita'.
    Perche' nella discussione di prima parlavate di importanza di incremento della liquidita'?

    No perche' poi uno pensa che prima dite una cosa e poi un'altra e l'italia non mi sembra proprio un paese dove ci si comporti cosi'.

    Grazie

    Gennaro
    pierrogennaro@outlook.com

    RispondiElimina
  3. A Gennà, non è importante la liquidità, ma è importante l' interesse ( a questo nuovo settore ) nota bene che non è l EXCHANGE conosciuto nel mondo, ma il tentativo di convincere tutte le compagnie .IT che con questo gioco delle 3 carte ( cioè ognuno il proprio pozzo di denaro dal quale attingere e pilotare ogni sorta di illecito e truffa agli occhi di tutti ) tranne a quelli dei Regolatori dell Unione Europea che chiudono sempre un occhio al Genocidio Umanitario organizzato da AAMS.
    Tutto questo in nome dell Erario ( che pure se pagassimo il doppio dei .IT ) non verrebbe accettato, e in nome della salute pubblica, (difesa dei cittadini più deboli ) che ogni anno sono privati di 80 miliardi e molti dei quali destinati alla solitudine, emarginazione o al suicidio.
    Ma per fortuna prima o poi tutto il sistema gioco callasserà e l' EUROPA verra a salvarci !
    Liutprando, gli scienziati.

    RispondiElimina
  4. Da un po' di tempo cerco di non essere critico al 100%. Cerco di aprirmi al dialogo perche' qui nessuno ha la verita' in tasca, allora penso.. sicuramente ci sara' una ragione per il quale il prodotto e' offerto in un modo cosi' di basso livello.
    Non e' possibile che noi italiani vediamo sempre il losco dietro qualunque cosa e poi semmai siamo noi stessi a delinquerere in qualsiasi altro campo.
    Voglio lasciare il mondo dei soliti cliche' e quindi cerco di fare domande chiare.

    La cosa pero' che mi porta di nuovo a pensare quello che tutti noi gia' pensavamo sono le non risposte... e qui credo che ne avremo tante di non risposte.

    Gennaro

    RispondiElimina
  5. Hai detto bene, Noi tutti stiamo cercando la verità dal 7 aprile 2014, e nonostante il tentativo di ignorare tutte le nostra domande e accusarci di non essere democratici, oltre che disturbatori e anche incompetenti, non hanno fatto niente altro che eludere e nascondere tutto il marcio che il sistema gioco Italiano ha da proporre, compreso l EXCHANGE, ainoi sono scivolati sulla buccia di banana.
    Adesso i circensi si limitano a propagandare quel letame di istruzione per l' uso, nella speranza che qualcuno li compri, i Professori falliti della Borsa continuano a vestire in giacca e cravatta ma ridotti a mangiare alla caritas, e i legislatori andati in america per continuare a fare altre vittime del sistema legalizzato criminale globale.
    Le risposte comunque si leggono qua e là su questo blog, il vero problema è che non si classificano e riluttanti a prendere una strada ben precisa per risolvere ogni problema insieme, la verità è che devono garantire le compagnie .IT incapaci e piene di debiti, e quindi sostentate da almeno 50 miliardi sicuri dei cittadini Italiani.
    Quindi, finchè si può emarginare betfair.com e cazzeggiare con le parole tentando anche di vendere fumo su questo nuovo prodotto, si tira a campà....
    Speriamo soltanto che prima o poi l Europa si accorga dei tanti disperati Italiani senza via di guarigione.
    Liutprando gli Scienziati

    RispondiElimina
  6. Ciao gestore,

    sono Gennaro.
    Posso farti una domanda?
    Ma non noti che cancellare tutti i commenti, dai piu' ironici ai piu' maleducati ( cosa che non condivido sia ben chiaro) faccia scendere il numero di utenti che seguono questo blog.

    Cioe', mi domando, ma l'obiettivo alla fine qual'e'.. attirare persone o mandarle via..
    non capisco.

    Gennaro

    RispondiElimina
  7. I commenti sono tutti lasciati, quelli positivi e negativi che portano un contributo alla discussione. Il commento cancellato tante volte " sono tutta bagnata...." non mi sembra possa portare un contributo e quindi è stato cancellato più volte. I commenti diffamatori nei confronti di AAMS, Betfair e persone singole sono stati cancellati. Se uno fa una critica pesante ad AAMS con motivazioni è lasciata, gli insulti e le frasi senza senso sono cancellate.

    RispondiElimina
  8. Critica pesante e insulto hanno un confine molto debole.
    Devi ammettere che se avessero fatto una cosa con senso e giudizio non si sarebbero ritrovati commenti del genere.
    Ripeto, la propaganda non va tanto a braccetto con la logica di pensiero e libero arbitrio.

    O no?

    RispondiElimina
  9. ma abbiamo capito perchè il betting exchange in Italia è partito così? lo abbiamo già spiegato ci sono i grandi bookmaker che non lo vogliono perchè il modello di business è diverso, in quanto con il betting exchange i margini di gudagno per gli operatori AAMS sono bassi. Il cambiamento ormai è partito e si arriverà alla liqudità internazionale. Se tutti noi lavoriamo per questo il tempo per averla sarà più breve. Il betting exchange è passaparola, ma per il momento tutti lo tengono nascosto, solo noi che lo si conosceva già stiamo operando.
    E' chiaro che la liquidità del .it in confronto del .com è insignificante, ma con il tempo arriveremo alla liquidità internazionale. Lavoriamo tutti per questo, facendo le giustissime critiche a Betfair e ad AAMS, ma che siano costruttive, non insulti o cose senza senso. Chiediamo solo questo, critiche ma costruttive!

    RispondiElimina
  10. Ok spiego il fatto del "tutto bagnata..." il network Active Games e' una ciofeca e vieni abbinato solo da robot se metti la quota sbagliata.... nel live del tennis ad esempio hanno 9 secondi di delay.... non hanno le api quindi nessuna piattaforma con la ladder puo' essere usata.... e stanno aggregando dei bookmakers che a confronto Carrozzeria Peppino qui sotto casa mia e' piu famosa e ha piu clienti....

    Quindi la notizia non puo' che destare una grassa risata e quindi il bellissimo commento "sono tutta bagnata...." ironico.... secondo me l'ironia non va censurata.

    RispondiElimina
  11. il tuo commento ora è perfetto e chi te lo censura? perchè dici cose sconvenienti? no dici la verità e porti un contributo. Secondo noi l'ingresso di altri operatori o di bookmaker che possono avere anche 3 clienti è importante perchè fa in modo di fare crescere sempre di più la popolarità del betting exchange che per il momento funziona solo con il passa parola. Noi vogliamo che il volano parta così quando tutti, o quasi, avranno il betting exchange, si potrà sperare di avere la liquidità internazionale. L'operatore che entrerà a breve, è uno dei 3 bookmaker italiani storici e porterà pubblicità e conoscenza del prodotto.
    Fai tutti i commenti critici che vuoi e motivati che vanno benissimo e nessuno li cancellerà mai!

    RispondiElimina
  12. Ma di quale liquidità internazionale parlate???? Questa è solo una bufala tenuta in piedi per convincere quei quattro gatti( compreso io) di utenti dell'exchange betfair.it che forseeee arriveranno tempi belli....Mi spiegate (se ci riuscite) del perchè ladbrokes acquistando betdaq, invece di concentrare tutte le risorse finanziarie su betdaq, ha lanciato addirittura un exchange targato ladbrokes, con il risultato che invece di avere 1 exchange di qualità, ne hanno 2 pessimi per la liquidità????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa è una bella questione che dal punto di vista nostro, già scritto ijn molti articoli non ha senso! se ladbrokers unisce la liqudità diventerebbe un temibile concorrente di Betfair. Ti posso solo dire che avremmo la liqudità internazionale e non è una bufala. Betfair come ià detto vuole diventare regolamentato nelle diverse Nazioni Europee per poi fare unire la liquidità. E' un percorso non semplice e pieno di insidie ma ci riusciranno. Secondo te che senso avrebbe per noi credere nel betting exchange Italiano con questa liqudità ed investire soldi? saremmo dei pazzi? arriverà la liqudità e il primo mattoncino lo ha messo il big che sta per entrare, che è molto avanti. Qualcuno dirà le solite parole, a breve, ma penso a settembre entrerà nel mercato e qualcosa cambierà.....

      Elimina
    2. La liquidità internazionale non potrà mai esserci sino a quando non verrà consentito agli scommettitori stranieri senza codice fiscale di aprire dei conti gioco nei bookmakers ed exchange italiani

      Elimina
    3. la Spagna e l'Italia stanno parlando della liquidità comune e sarebbe il primo passo per unire gli altri Stati. L'Europa sta dicendo da tempo che le normative sui giochi vanno armonizzate. Un cliente censito e regolamentato in Spagna, Francia può essere collegato con quelli italiani così come avviene nei mercati finanziarti mondiali. Chi apre un conto con una banca o sim italiana, può scambiare un contratto derivato con un operatore che ha aperto il conto in Spagna con un intermediario finanziario. Tutto normale e tutto semplice, ci vuole solo la volontà politica e l'ok delle lobby del gioco...

      Elimina
    4. e quindi investirebbe molti soldi per un prodotto con scarsa liqudità e poca redditività, dopo aver visto che è un prodotto scadente e senza senso?...per quale motivo? e quelli che sono entrati nel betting exchange e betfair che ha di fatto chiuso ufficialmente i conti degli italiani, il secondo mercato del .com, non sanno dove buttare via i soldi? il mercato si è ormai aperto, serve solo del tempo, e avremmo la liquidità internazionale /europea.

      Elimina
    5. semplicissimo.....perchè l'ipotetica liquidità internazionale sarà solo sulla piattaforma betfair e a quel punto una snai o sisal o una lottomatica sarebbero automaticamente tagliate fuori e adotteranno tutte le misure (politiche e non) per far si che questo non accada mai

      Elimina
  13. E' ovvio che l'arrivo di un nuovo, grande operatore italiano nel mercato del betting exchange significa che la liquidità internazionale non ci sarà mai. Anzi, non mi meraviglierei che sia proprio questo l'unico motivo di un ingresso in un mercato praticamente morto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedete quante ipotetiche, squilibrate e schizofreniche ipotesi si inventano, per eliminare un business onesto.
      E' come in tante realtà economiche del bel Paese dove i mafiosi impongono alle imprese lavoro ai loro picciotti, cosi la Cupola aams vuole sistemare i loro picciotti in giacca e cravatta.
      Dicono che alle grandi non interessa l exchange ? hanno imposto la creazione del .it per riscuotere le tasse ? bene lasciate lavorare betfair con la liquidità internazionale ( propria ) e prendeteli !
      Dicono che l' exchange è troppo sconveniente per le conpagnie made in Italy, si impongono 20 tradate minime per mercato ( altrimenti le vincite saranno tassate del 50% ) e si risolve il problema dei piagnucoloni.
      Oltre queste sicurezze cosa altro si può offire per lasciare " gli zombi schiavi del gioco lecito " a sanguisuga legalizzati ?
      O cè tanto altro che si deve ancora conoscere ?
      Davide, gli Scienziati

      Elimina
  14. e se ti dicessi che l'ipotetico operatore che sta per partire a domanda fatta ad un altro operatore (......) se fosse in cantiere di partire con la stessa liquidità, non mi ha preso per pazzo, ma detto non si può dire e tagliato il discorso? e se ci fosse qualche sorpresa?
    il sistema ormai è rotto e la liquidità comune arriverà come è successo nelle Borse finanziarie mondiali con l'aggregazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se snai investe sull'exchange ditemelo che vado short di tutto quello che ho ahhaahhaha

      Elimina
    2. vendi la casa allora, e vai di prestito titoli....

      Elimina
    3. Gia Centinaia di migliaia di Scommettitori si vendono la casa ogni anno per riempire il Salvadanaio delle agenzie .IT e ex .COM entrati nel Paese dei Balocchi.
      State sereni anche, nel 2015 consegneranno almeno 60 miliardi destinati al profitto di dispensatori di morte, aiutati da Politici seduti su una comoda poltrona, restii a diminuirsi lo stipendio, cancellare i vitalizi, o diminuire le pensioni d ' oro, e amanti delle mazzette.
      Volete convincere tutti che questo gioco che è pura passione per lo sport applicata ai numeri puri ( e non Binari ) possa confondersi con il gioco di borsa infestato da criminali in cravatta, il quale primo interesse è vendere fumo e illusioni, come ai tanti Italiani che hanno perso tutto consegnando i loro risparmi ad operatori finanziari di fiducia.
      Qua la differenza è sottile, vendere vendere e vendere letame sotto forma di strumenti e didattica miracolosi.
      L' Europa si sta muovendo per eleggere " THE BEST LIST OF EUROPEAN BOOKMAKERS " e saranno -azzi per i .it
      Liutprando

      Elimina
    4. Basta con questi discorsi sensa senso. Chi gioca d'azzardo e si vende la casa è un altro target che non ha a che fare con noi, chi vive di illusioni e speranze dove pensi che possa andare? Chi ha perso tutto in Borsa affidando i soldi ai promotori finanziari che non sanno nulla di finanza e non si sono dati uno stop sulle perdite se lo sono andati a cercare.
      Il settore è pieno di opportunità per chi vuole mettersi in gioco e studiare seriamente. Invece di stare a perdere tempo con discorsi inutili, mettetevi a studiare e farvi una cultura di base sugli strumenti finanziari e sul betting exchange. Chi gioca con i bookmaker è perdente! La Borsa e il betting exchange sono mercati ottimi per chi li affronta in maniera preparata e seria, invece sono deleteri per chi arriva senza preparazione potendosi aprire un conto con un paio di click del mouse.
      Qui siamo tutti liberi, chi non vuole apire un conto su Betfair.it è libero di farlo, come con tutti gli altri! Siamo liberi!

      Elimina
    5. Questi non sono discorsi senza senso, come non lasceremo che lo Stato continui ad assassinare gli scommettitori con il LOTTO, VLT, E GRATTA E VINCI.
      Non avete capito che il gioco in Italia è arretrato di 150 anni, e voi che fate parte del progresso e innovazione, vi accodate a dei signori legislatori senza dignità !
      O portate avanti il vostro intento di divulgare questo prodotto per la strada giusta ( ossia aprire la liquidità Internazionale subito ) o il giocattolo GIOCHI ITALIANI INGANNEVOLE, si rompe !
      Siamo in guerra, e le guerre si fanno con le alleanze, VOI CON CHI VI ALLEATE ?
      Liutprando

      Elimina
    6. Bravo hai capito l'essenza del discorso: per cambiare il sistema in Italia, ci vuole la cultura che nel nostro Paese è assente. La gente è convinta di poter vincere con il Lotto, Le VLT etc e va contro se stesso e i più basilari concetti ci calcolo delle probabilità. Per avere la liquidità internazionale, bisogna far conoscere il betting exchange a tutti gli italiani: ora non lo conosce nessuno! noi lottiamo per avere la liquditià internazionale, a breve vedrai alcune nostre iniziative

      Elimina
    7. Su quale crescita di liquidità credete, ( betpoint, betflag, giochi24 e ammucchiata .IT ) o quella sola di betfair.it ? e non avete ancora spiegato se e come funzionerà la condivisione tra tutti i .IT
      Liutprando

      Elimina
  15. ??!!
    qua ci vuole google translate :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono ... etc per non dire nomi e cognomi, ma se ci pensi bene puoi capire di chi sto parlando e a cosa mi riferisco...

      Elimina
    2. si ma quello che voglio dire io è che è impossibile che ci sia, in futuro e sul nostro territorio, un exchange italiano (e quindi con sola clientela italiana) e un exchange come betfair aperto alla liquidità internazionale. E' una cosa che non può esistere sia perchè rinnegherebbe il sistema concessorio sia perchè, per ovvi motivi, sarebbe contraria alla vigente normativa.in primo luogo quella sulla concorrenza

      Elimina
  16. Finalmente arriva per la prima volta, una legge di uno stato del pianeta terra, che affronta finalmente il tema della chiusura o limitazione dei conti dei scommettitori. Ormai per i giocatori intelligenti stà diventando praticamente impossibile scommettere. Invece il governo del Nuovo Galles del Sud è intervenuto per assicurare dei limiti di scommesse minimi uguale per tutti.
    http://www.theguardian.com/sport/2015/jan/01/online-bookies-banned-from-putting-restrictions-on-winning-punters-in-nsw

    RispondiElimina
  17. L' Europa stà arrivando, ditelo ai Politici corrotti, e al Roobin Hood che vuole rubare ai poveri per dare ai ricchi
    http://www.agimeg.it/?p=65636
    Davide

    RispondiElimina
  18. http://www.agimeg.it/?p=65972
    La via giusta per salutare i .it !

    RispondiElimina
  19. Da oggi e per tutto il 2015 Betflag ha abbassato le commissioni al 2%

    RispondiElimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Libro Betting Exchange