mercoledì 27 gennaio 2016

Snai partirà con il Betting Exchange?

Abbiamo fatto ieri un articolo sul nuovo sito di Snai facendo una piccola recensione e dicendo che ci si poteva aspettare una novità in questa versione del nuovo sito senza citare a cosa ci si riferiva, ma qualche lettore del blog ha voluto intendere giustamente il betting exchange ...
Abbiamo sempre sostenuto che in Italia c'è una arretratezza culturale in termini di betting e di finanza spaventosa, basta leggere i commenti sul nostro blog, e abbiamo sempre invitato tutti a informarsi, studiare e leggere tutto quello che è presente gratuitamente oppure a pagamento perché la cultura e la conoscenza rende l'uomo libero da tutti i punti di vista.
Invece niente c'è sempre il saccente di turno che senza sapere o conoscere nulla scrive o parla perchè intanto non costa nulla...
Un lettore ha quindi ha fatto capire in un commento che quello che noi si diceva non era corretto e ci invitava a cercare online le dichiarazioni di Allara su Snai e sul fatto che a loro non interessa il Betting Exchange...
Noi sappiamo da circa 2 anni che non è assolutamente così, e non lo abbiamo scritto per deontologia professionale, ma siamo anche un pò stanchi di questi saccenti ed intelligentoni e per questa ragione abbiamo messo in apertura dell'articolo una bella immagine presa dal sito affiliazione di Snai. Da diversi mesi (non da ieri, e non l'abbiamo mai postata) c'era una categoria di prodotto Snai di betting ben precisa: il BETTING EXCHANGE .

Come mai è presente tra i vari prodotti offerti da Snai come Bingo, Cash games, Sport e anche il Betting Exchange?
E' stato un hacker che è entrato dentro il sito di Snai e ha creato la categoria betting exchange all'insaputa dei vertici aziendali?
Il webmaster non sapendo cosa fare ha creato diversi mesi fa la categoria Betting Exchange e nessuno se ne accorto?
Naturalmente sono provocazioni in quanto la categoria betting exchange è stata creata da Snai perchè sta lavorando al prodotto da lanciare nel mercato italiano. 

Quando Snai lancerà il betting exchange in Italia?
Queste sono naturalmente scelte aziendali ma il progetto è in stato avanzato; il management di una società in molti casi non può svelare le future scelte aziendali per non favorire la concorrenza o perché non sanno ancora quando lanciarlo ed aspettano l'occasione più favorevole.
Ci sono società che lavorano anni per la quotazione con costi esagerati e quando stanno per lanciare l' ipo succede un crollo del mercato azionario o un altro avvenimento che li fa desistere dalla quotazione immediata e la rimandano in un prossimo futuro. Queste sono scelte di politica aziendale e di rapporto costi /benefici... 
Quando avremmo delle novità vi terremo aggiornati.
Share:

20 commenti:

  1. "i numeri di questa tipologia di gioco (ndr exchange) evidenziano un coinvolgimento di giocatori ancora molto contenuto. Pertanto l'exchange non rientra nelle nostre strategie per il 2016"
    Alessandro Allara, capo divisione online di SNAI
    Ma Voi, ovviamente, ne sapete più di Allara

    RispondiElimina
  2. come vedi si...quella è una immagine che parla da sola... non discorsi. Non partiranno nel 2016 ma come vedi è già dentro il sito. Quello che sappiamo non lo diciamo certo qui a chi vuole solo fare discorsi e polemiche senza senso, anche perchè se uno ha da ridire su una immagine presa dentro il sito di Snai figurati del resto :)

    RispondiElimina
  3. quindi quando partiranno (ammesso e non concesso che partano)?

    avevate assicurato entro la metà del 2015, o sbaglio?

    RispondiElimina
  4. abbiamo assicurato ....dimmi sul sito se trovi un altro articolo di Snai in cui diciamo che partono con il betting exchange e con una data? lo hai letto l'articolo? Ci sono persone che non sanno leggere e comprendere alcune righe di testo, figurati il resto ecco perché per chi vuole imparare e studiare lo spazio che c'è è grande!
    Sono scelte aziendali abbiamo ribadito, se vogliono potrebbero partire in tempi abbastanza rapidi. Ripeto per l'ennesima volta sono scelte aziendali loro!

    RispondiElimina
  5. avete ripetuto molte volte che c'era un grande bookmaker italiano che avrebbe fatto partire l'exchange entro la primavera del 2015
    nervosetti e con memoria corta, vedo....siete talmente evoluti che non ricordate nemmeno quello che scrivete?:)))))))

    RispondiElimina
  6. Buongiorno al Sig Allara.....ed a tutti.
    Il BE è contenuto in Italia, perchè la cultura dello scommettitore italiano è medio-bassa....praticamente spennare i polletti è molto conveniente...e se non esistessero loro, di conseguenza neanche "il bookmaker".
    il classico bookmaker chiude il conto di gioco a giocatori abili, che sono sempre in positivo.
    Il BE è per persone abili (non truffatori) nel leggere l'andamento della partita, e di conseguenza piazzare la propria "giocata"...al momento giusto.
    Il .com di betfair fattura milioni all'anno, perchè prende sport-trader di tutto il mondo..e come sempre in Italia, per le solite restrizioni, (non capisco il motivo) la liquidità è racchiusa al solo territorio nazionale..
    Betting Exchange tutta la vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sottoscriviamo appieno quello che dici! Questi sono commenti seri che portano qualcosa al blog e al movimento. Allara non ha detto che il Betting Exchange non interessa (anche perchè basta vedere l'immagine che abbiamo postato per capire che non sarebbe vero...) ma che in questo momento preferiscono stare alla porta. Che ne dici di scrivere un articolo che pubblicheremo sul blog con una riflessione seria di un utente sul betting exchange in Italia? se ti interessa contattaci in email

      Elimina
  7. Un altra cosa volevo dire al sig Allara, o chi come lui....

    Migliorando alcuni passaggi, penso che il volume di denaro decuplicherebbe, e di conseguenza il fatturato delle piattaforme che offrono il servizio di BE.

    -Il palinsesto è molto ridotto...? Aumentiamolo!
    -La tipologia dei mercati è striminzita.... Ampliamola!
    -La liquidità è nazionale.... Europeimizziamola! :-)
    -Per esempio un mercato molto appetibile...quello dei calci d'angolo su betfair non è ancora attivo... Attiviamolo!

    (betfair),si sta migliorando da quando è partito, proponendo anche le coppe nazionali di altri paesi...ad esempio, e lo farà sempre più...ne sono sicuro.
    Non è paragonabile al .com, certo...ma stiamo parlando di Davide e Golia. (è sempre una questione di liquidità)


    A tutti dico che non bisogna cadere poi, nella trappola dei bonus...pieni di restrizioni per poterli riscattare...(nel frattempo, sono certo che avrete perso sia il vostro primo deposito che il bonus)....poi vorrete recuperare la perdita...ed ecco che inizia un circolo vizioso che farà perdere tanti soldi..
    Risultato? bookmaker ricco e soddisfatto...

    Bisogna essere cauti e razionali anche nel BE...


    RispondiElimina
  8. Allara???? Ho qualche perplessità sull'autorevolezza all'interno della catena di comando di Snai, se persino l'implementazione di Skrill è diventato più complicato dell'allunaggio dell'uomo sulla luna.

    RispondiElimina
  9. massì aumentiamo i mercati!
    sulle partite NBA vengono abbinati al max 500 eur mettiamo anche gli U/O che forse complessivamente sfondiamo quota 600 :)
    mi sfugge poi il nesso tra allara, snai e skrill...

    RispondiElimina
  10. Snai, Alessandro Allara Responsabile dell’area online. Aveva affermato a settembre in un forum, che a breve avrebbero inserito skrill. Ora siamo quasi a febbraio, e nonostante il nuovo sito, di skrill non si vede neanche l'ombra. Da notare che implementare il processore di pagamento skrill in un sito non richiede più di un paio di settimane di lavoro burocratico

    RispondiElimina
  11. Intanto sull'exchange betfair.it (dopo diversi giorni) del prossimo turno della premier league inglese, non è stato abbinato neanche un cent sul mercato 1x2 finale (non parliamo per carità di patria di altri mercati), Su betflag non ne parliamo, solo ieri sera hanno inserito solo 3 partite nel loro palinsesto exchange.
    Da notare che su molti mercati della premiere league inglese, la liquidità di matchbook (tra i 15 e 4 giorni dall'inizio delle partite) batte la liquidità presente su betfair.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo di cui ho scritto sopra è lo scenario della liquidità presente in un campionato top del mercato, figurarsi se in questo panorama miserevole ci possa stare spazio economico per un altro exchange tutto italiano

      Elimina
    2. Considerazione:
      1) che esiste il betting exchange e in Italia e che cos'è lo sappiamo io, te e qualche migliaio di persone per ovvie ragioni. Snai serve a fare sapere che esiste il betting exchange ed altri poi lo seguiranno.
      2) sul fatto che ci sarà o meno altra piattaforma non si sa... (non possiamo dire per ovvie ragioni quello che sappiamo su questo, noi comunque lo sapevamo da più di un anno e mezzo di questa cosa), si starà a vedere cosa succederà

      Elimina
    3. Intanto il quadro è desolante. Il 18 gennaio ho puntato molto forte su under 2,5 at 2,25 perchè la quota era straordinariamente molto ghiotta e nettamente superiore all'esito atteso. Oggi l'over è quotato at 2,16/2,14 dagli asiatici. Mentre su betfair.it non ci sono offerte, su betflag non è neanche nel palinsesto exchange, mentre su betfair.com è at 2,04 su betdaq è at 2.06 su matchbook è at 2,15 (le quote exchange sono al netto di commissione)

      Elimina
    4. mi riferisco alla partita di premiere league Arsenal - Southampton

      Elimina
  12. Mi sembra ovvio che se nessun bookmaker lancia il be è perchè viene ritenuto un segmento di mercato che non porta profitti visto lo scarso interesse che suscita e non credo proprio che col passare del tempo la situazione possa migliorare dato che, come noto a tutti, un exchange con sola liquidità nazionale è impossibile che funzioni
    Dati alla mano oggi il settore delle scommesse online è in contrazione e i book cercano nuove strade come casino e giochi virtuali
    Roberto

    RispondiElimina
  13. premiere league Arsenal - Southampton a soli 2 giorni dall'inizio della partita, sul risultato finale 1x2 su exchange betfair.it è stata abbinata l'astronomica cifra di 4 euro, mentre su betflag non è stata ancora inserita nel palinsesto exchange....Ditemi voi come si possa operare in simili condizioni......Dato che una delle tante strategie più fruttuose è entrare nel mercato 15/20 giorni prima dell'inizio delle partite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. premiere league Arsenal - Southampton Ormai siamo a meno di 3 ore e ormai da 15 giorni le quote sul mercato under/over 2,5 sono constantemente + alte nei book tradizionali rispetto agli exchange betfair dot com e dot it Di betflag non ne parliamo che solo 24 ore prima della partita si son decisi a inserirla nel loro palinsesto exchange. Comunque la mia strategia mi stà per premiare, circa 15 giorni fà ho puntato under at 2,25 e prima dell'inizio della partita dovrei chiudere in guadagno puntando over in un range di quota 2,15/2,24

      Elimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Libro Betting Exchange