Cerca una parola/argomento nel Blog

martedì 12 aprile 2016

Attenzione alle possibili truffe delle schedine nelle Agenzie di Scommesse

Un lettore del blog che fa schedine nelle agenzie scommesse ci ha riportato un fatto che gli era accaduto un pò di tempo fa e che ci ha fatto riflettere su eventuali e potenziali truffe che alcuni operatori potrebbero fare ad ignari clienti in buona fede.
Una volta che si va in agenzia scommessa e si da all'operatore di turno presente davanti al terminale la propria scommessa o bolletta da giocare, questo rilascia lo scontrino che deve essere utilizzato per ritirare l'eventuale vincita ottenuta. Il cliente che prende la schedina a questo punto va via tranquillo perché si sente sicuro che la sua schedina è stata giocata e in caso di vincita gli verrà corrisposto quando dovuto.
Tutto questo è vero circa al 99%, ma alcune volte può capitare che l'operatore dell'agenzia di scommessa una volta che ha giocato la bolletta e il cliente si è allontanato annulli la bolletta. Si si può annullare la bolletta perché l'operatore potrebbe avere sbagliato ad inserire una giocata e allora l'annulla per rigiocare un altra volta quella corretta secondo i dettami del cliente. Questa è una prassi abituale: l'operatore deve riprendere il ticket giocato e metterlo da una parte in caso di un controllo dell' AAMS. Questa sarebbe la procedura corretta.
In alcuni casi invece degli operatori infedeli dopo che il cliente ha giocato vedendo l'importo giocato, oppure il tipo di giocata fatta (ritenedola assolutamente improbabile) può giocare il ticket e annullarlo intascando i soldi del cliente.

Cosa può succedere in questo caso al cliente che ha giocato il ticket?
Il cliente una volta che ha controllato la sua bolletta e verificato che ha ottenuta la vincita, si recherà all'agenzia scommesse e potrebbe incorrere in una delle due situazioni:

  1. Un operatore o il titolare ignari dell'accaduto, dopo aver controllato il ticket diranno al cliente che quella scommessa non è stata mai giocata perché annullata e come mai lui ha ancora il ticket in mano. In questo caso se l'importo è elevato si rifiuteranno sicuramente di pagare la vincita e il cliente dovrà denunciare l'accaduto rivalendosi sul dipende che ha effettuato la truffa ed eventualmente sull'agenzia e sul bookmaker concessionario.
  2. L'operatore che ha effettuato l'annullamento che vedrà il cliente con la bolletta vincente , cercherà di strapparla di mano mettendola tra quelle annullate e confutando la tesi del cliente che ha vinto. Sarà una dura battaglia e potranno scaturire fatti incresciosi.


Come può difendersi il cliente che gioca un importo importante o una multipla con un importo significativo?
Consigliamo a tutti coloro che giocando degli importi elevati in singola, o in multiple con vincite potenziali importanti, di fare, prima di recarsi in agenzia a reclamare un' eventuale vincita, uno scanner o fotocopia della bolletta vincente da utilizzare nel caso in cui succedesse quanto da noi descritto. In questo modo almeno si avrebbe una copia della bolletta per intentare una causa contro chi ha commesso l'irregolarità e dimostrare di essere dalla parte giusta.
Il titolare dell'Agenzia Scommesse e il bookmaker non hanno evidentemente interesse a mettere in pratica queste truffe, ma i dipendenti, il più delle volte ragazzi o persone bisognose di soldi, potrebbero farsi attirare dall'occasione soprattutto ritenendo che la scommessa del cliente possa non verificarsi: sono proprio quelle le più pericolose!

Non vogliamo allarmare nessuno in quanto questi sono casi isolati, ma è sempre bene diffidare di tutti quando si tratta di importi in denaro importanti.
Share:

0 commenti:

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Libro Betting Exchange