giovedì 1 settembre 2016

Le scommesse sugli esports ovvero tra giocatori di videogiochi professionisti

Il nuovo mercato delle scommesse sugli eSports sta esplodendo negli Stati Uniti e piano piano sta sbarcando anche in Italia dove diversi bookmaker tra cui Snai stanno offrendo questo nuovo mercato.

Che cosa sono le scommesse sugli Esports?

Nelle scommesse sugli Esports si va a scommettere sulla vittoria di un determinato giocatore di videogiochi professionista
Il nome eSports deriva dall'inglese Eletronic Sports ovvero sport elettronici dove vengono fatte delle competizioni a livello internazionale con un regolamento ben definito e la presenza di arbitri.


Per noi questa tipologia di scommessa è una follia pura in quanto le scommesse vengono fatte su giocatori di videogiochi dove è veramente difficile capire se il match sta andando nella giusta direzione e non sia soggetto al cosiddetto match fixing. Gli esports vengono naturalmente giocati da giocatori singoli dove è più facile indirizzare la partita un pò come può avvenire nel tennis. 
Assistiamo diverse volte a partite dove un tennista perde malamente il primo set e poi vince facilmente gli altri set ingenerando qualche sospetto a chi sta guardando la partita. In sport di squadra questo è più difficile in quanto c'è da convincere e mettere d'accordo più persone.
Il mondo delle scommesse fa gola a molti e questi tipi di mercato si prestano bene a manipolazioni.


Noi ci chiediamo dove stanno le abilità e quindi gli skills dello sport trader dietro questo mercato
Come fa capire l'andamento della partita e che il giocatore non decida da un momento all'altro di mandare la partita in una certa direzione?
Noi siamo sempre più convinti che si debba operare in un mercato dove conta al 100% l'abilità del professionista delle scommesse o meglio dire del trading, ovvero il Betting Exchange!
Lasciate perdere le scommesse e mettetevi a fare crescere la vostra cultura per fare prevalere le vostre abilità: iniziate a guadagnare sulla vostra bravura, non a tentare la fortuna.
Share:

3 commenti:

  1. Buongiorno volevo sapere perché è stato cancellato il post riguardante le vincite sui siti esteri che non potevano più essere tassati dallo stato italiano, grazie e buon lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la notizia è stata ripresa da alcuni siti di legali che hanno modificato la notizia. La legge parla di case da gioco e come si sapeva riguardava i Casino e sembra leggendo e leggendo piu volte non le scommesse e abbiamo deciso di toglierla.

      Elimina
    2. Ok grazie gentilissimo buona giornata.

      Elimina

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Libro Betting Exchange