Focus on: Smarkets


"Smarkets - The simple, social way to bet”. E’ lo slogan di Smarkets, sito di Betting Exchange. La società, fondata nel 2008 in Gran Bretagna da Jason Trost e Hunter Morris, ha una licenza maltese e gli utenti italiani non potrebbero adoperarlo. Per quanto sia illegale in Italia, il sito non è ancora stato oscurato da AAMS e gli italiani possono vedere le quote offerte. La società è sostenuta da un consorzio di investitori europei. A livello aziendale, Smarkets è stata inserita dal Wall Street Journal nella lista delle migliori 10 giovani aziende tecnologiche e nel 2012 è stata premiata per il suo apporto innovativo. 
Ciò che rende Smarkets attraente per gli utenti finale è la commissione per il servizio di intermediazione (fornito in misura percentuale sulle vincite del giocatore): solo il 2%. Il più conosciuto Betfair preleva il 5%. Su alcuni forum, gli utenti hanno mostrato molto apprezzamento per il sito. C’è anche chi considera le quote proposte da Smarkets migliori di Betdaq ed in linea con quelle di Betfair. Anche la liquidità sembra buona, indispensabile per il successo del betting exchange. Tutto sommato i giudizi sono positivi, ma è ancora presto per poter esprimere dei pareri certi e concordanti.

Commenti

  1. Dimostrazione che l italia vuole un exchange tutto proprio in fatto di gestione e introiti, ma non capiscono che creando piu fiumi di danaro... il piu pieno vincerà sempre, Il governo sempre alla ricerca di danaro se ne sbatte dei migliori talenti e ofre loro alternative di serie C, perdendo cosi tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.