SNAI: il piano non prevede il betting exchange.



Non ci sono comunicati stampa da parte di alcuni operatori per quanto riguarda il betting exchange, ma da un’analisi dei piani industriali riusciamo a capirci qualcosa in più.
Oggi, prenderemo in esempio SNAI.
SNAI, leader in Italia nel gaming, non menziona minimamente il betting exchange nel suo piano industriale 2011-2014, approvato dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 23 marzo 2011. Questo piano si basa sulla continuità rispetto a quello precedente, e quindi allo sviluppo del segmento scommesse (sportive ed ippiche).
Le novità presenti sono: lancio e sviluppo delle VLT (Videolottery), lancio e sviluppo  delle corse virtuali e ampliamento dei casinò games e, più in generale, dei cash games, nell’ambito di uno sviluppo del gioco a distanza (online).
Tra gli altri punti, il piano prevede l’ottimizzazione del Network distributivo attraverso una maggiore segmentazione dei locali di gioco. A tal proposito, verrà realizzato un restyling per i negozi ed aumentarà la presenza sul territorio dei corner. L’obiettivo è creare una maggior sinergia tra rete fisica e gioco online. Il tutto sarà accompagnato dal lancio dei virtual games.  
Ma di betting exchange non c’è traccia. Possiamo affermare che SNAI non creerà nessuna piattaforma di betting exchange...o hanno in loro possesso delle informazioni in più su possibili slittamenti?
Il tempo dirà!

Commenti