Tennis, fare trading sul “15” successivo.



Avete mai notato che le quote live del tennis si ripetono ciclicamente? Non su tutte le classi di esito, sia chiaro. Soprattutto sul ”15 successivo”, cioè sul punto a punto. Facciamo un esempio: il tennista X sta per servire in un game che sta per cominciare. Sarà ovviamente favorito per la vittoria del game, perché è notorio che nel tennis chi serve è favorito. Nel caso in cui vi fosse anche equilibrio per il set, il trading che adesso proporremo può essere traslato anche sul vincente set (tenendo però presente la quota pre-live). Se il tennista X farà punto, la sua quota scenderà considerevolmente: dobbiamo bancare. Se invece vince il punto il tennista Y, allora la quota del tennista X salirà: dobbiamo puntare. Per guadagnare, spesso è sufficiente che i due tennisti si alternino almeno una volta nel vincere un “15”.
Stesso discorso per il vincente set: se la variazione di quota sul vincente set è soddisfacente, possiamo puntare o bancare seguendo il medesimo ragionamento.
Chiaramente, un gioco del genere è altamente sconsigliato se al servizio vi fosse un tennista come il buon vecchio Ivanisevic!

Commenti