BTpedia: basket, cos'è il margine di vittoria?




Tra le scommesse di basket più gustose, c’è il “margine di vittoria”. O meglio... ci sono i margini di vittoria, visto che si tratta di due scommesse: la prima su 7 esiti; la seconda su 12 esiti. Analizziamole:
“Margini di vittoria 7 esiti”: si tratta di pronosticare quanti punti di differenza ci saranno tra le due squadre indipendentemente da chi vincerà la partita. I sette esiti sono:

  • da 1 a 5 punti di differenza;
  • da 6 a 10 punti di differenza;
  • da 11 a 15 punti di differenza;
  • da 16 a 20 punti di differenza;
  • da 21 a 25 punti di differenza;
  • da 26 a 30 punti di differenza;
  • 31 o più punti di differenza.

“Margini di vittoria 12 esiti”: si tratta di pronosticare quanti punti di differenza ci saranno tra la due squadre indicando chi vincerà la partita. I 12 esiti sono:

  • A 1-5: la squadra A (in casa) vince con un di divario da 1 a 5 punti;
  • A 6-10: la squadra A vince con un di divario da 6 a 10 punti;
  • A 11-15: la squadra A vince con un di divario da 11 a 15 punti;
  • A 16-20: la squadra A vince con un di divario da 16 a 20 punti;
  • A 21-25: la squadra A vince con un di divario da 21 a 25 punti;
  • A +26: la squadra A vince con un di divario superiore ai 26 punti;
  • B 1-5: la squadra B (ospite) vince con un di divario da 1 a 5 punti;
  • B 6-10: la squadra B vince con un di divario da 6 a 10 punti;
  • B 11-15: la squadra B vince con un di divario da 11 a 15 punti;
  • B 16-20: la squadra B vince con un di divario da 16 a 20 punti;
  • B 21-25: la squadra B vince con un di divario da 21 a 25 punti;
  • B +26: la squadra B vince con un di divario superiore ai 26 punti.

Ovviamente, le scommesse sopra indicate si riferiscono a tutta la partita di basket, supplementari inclusi.

Commenti