Il trend: impennata per il betting exchange in Italia!




Che il betting exchange fosse una febbre in grado di contagiare anche l’Italia lo avevamo intuito già. La conferma arriva dai dati di Google Trend, un servizio offerto da Big G per esplorare i volumi di ricerca di determinate parole chiave. Un giochino semplice, in grado però di fornire una ulteriore testimonianza dell’enorme interesse intorno allo scambio scommesse. Come è possibile notare dal grafico, c’è stata una continua crescita in particolar modo a partire dal 2010 in avanti, crescita proseguita in maniera modesta nel 2011. Il 2012 è l’anno del boom: impennata a febbraio, decrescita a marzo, poi una velocissima crescita in concomitanza di diverse notizie chiave come le parole del presidente della Lega serie B  Abodi (ricordate? “pronti per il betting exchange”) e la conferma delle piattaforme Betfair e People’s Ibex in Italia. Da agosto 2012 (periodo storico: nascita Betting Trader!) in poi assistiamo al picco massimo di “attenzione” raggiunta per questa nuova modalità di scommesse. Il numero 100, infatti rappresenta il picco del volume di ricerca raggiunto precisamente nel mese di settembre. I dati di ottobre sono dati parziali e dunque si tratta di statistiche incomplete ma che continueremo a monitorare con attenzione.

Commenti