BTpedia: cos'è il vincente set live?




Sia sul tennis che sul volley, cioè su tipologie di sport con set, è possibile effettuare una gustosa scommessa live: il Vincente Set Live. In pratica, occorre “pronosticare quale tennista (o quale squadra, nda) vincerà il set in gioco”.
Analizziamo questa tipologia di scommessa dal punto di vista del Tennis, partendo da un concetto fondamentale per questa classe d’esito: il break. “Fare un break” o “breakkare” significa vincere un game in cui il nostro avversario ha servito. In pratica, abbiamo vinto un game in cui partivamo sfavoriti, in quanto il nostro avversario aveva il vantaggio del servizio. Questa vittoria, che magari fa variare poco le quote sul Vincente Match, specie se le quote sono abbastanza squilibrate verso un favorito, genera una grande variazione sulle quote del Vincente set, e quindi è ideale per chi volesse fare trading o scalping. Ovviamente, qualora si arrivasse all’ultimo set (terzo o quinto, dipende dai tornei), le quote del Vincente Set e del Vincente Match sarebbero identiche.
Passiamo adesso al volley, sport in cui c’è la divisione dell’incontro in set ma non c’è il concetto di break, in quanto i set non sono divisi in game e il servizio è spesso alternato (in quanto batte chi ha fatto l’ultimo punto). Inoltre, con il cambio di regolamento che anni fa ha abolito il cambio-palla introducendo il punto per ogni azione offensiva, la variazione di quote è sicuramente inferiore, ed accelera man man che ci si avvicina alla fine del set. Pertanto, è necessario che vi siano almeno 3 o più punti di divario tra una squadra ed un’altra per vedere le quote modificarsi in maniera abbastanza considerevole, o quanto meno in maniera tale da consentire un trading o uno scalping.

Commenti