Decreto Balduzzi: dal primo gennaio si cambia.



Dal primo gennaio tutti i siti di gioco dovranno rispettare le prescrizioni contenute nel decreto Balduzzi (convertito in legge 8 novembre 2012, n. 189).
In particolare, all’articolo 7 del suddetto decreto, per prevenire i fenomeni di ludopatia e accesso al gioco dei soggetti “vulnerabili”, stabilisce come deve essere svolta l’attività di comunicazione in materia di gioco in Italia.
E’ vietato:
-Rilasciare messaggi pubblicitari  relativi ai giochi con vincita in denaro in trasmissioni destinate ai minori;
-Fare pubblicità sulla stampa rivolta ai minori;
-Trasmettere qualsiasi messaggio pubblicitario che inciti al gioco, con presenza di minori, che non  abbia formule di avvertimento di dipendenza e sulla probabilità di vincita.
Gli avvertimenti di gioco patologico, il divieto di gioco ai minori e le probabilità di vincita devono essere inseriti anche nei tagliandi  di gioco.

Lo staff di Betting Trader fin dalla nascita sostiene e diffonde il gioco in maniera legale e pulito. Non vogliamo giocatori dipendenti, ma consapevoli.

Commenti