Scommesse virtuali al via. E il betting exchange?



Da ieri è iniziata la fase di sperimentazione delle scommesse virtuali. Dunque, verranno svolte le necessarie prove tecniche per le scommesse su partite simulate di calcio o su gare tra cavalli, cani e slitte. Entro 4 mesi dalla partenza dei test arriverà il definitivo via libera dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Un’introduzione sicuramente importante, che contribuirà ad ampliare l’offerta del betting in Italia. Ma, ovviamente, la nostra attenzione è rivolta al betting exchange. In merito alle scommesse virtuali, ad ottobre 2012 riportammo le dichiarazioni di Francesca Artioli, Key Account Manager di Microgame. Dichiarò all’agenzia agicos:”Speriamo non ci siano ulteriori rallenamenti (per il betting exchange ndr). Una data per il lancio del peer to peer non c’è, ma questo prodotto avrebbe dovuto essere lanciato prima delle scommesse su eventi virtuali e delle slot online, invece è stato accantonato per lungo tempo.”
Purtroppo, anche in questo caso, l’introduzione del betting exchange è slittato. Lo scambio scommesse italiano è sempre dopo qualcosa.

Commenti