Calcioscommesse, Micolucci:”Mai coinvolto Conte”.



Come da calendario, che vi abbiamo reso noto qualche giorno fa qui sul Blog, si è presentato in procura federale il pentito Vittorio Micolucci, interrogato in relazione a 2 partite: Bari-Treviso 0-1 dell’11 maggio 2008 e Salernitana-Bari 3-2 del 23 maggio 2009. Micolucci riveste un ruolo fondamentale anche per quanto riguarda il coinvolgimento di Antonio Conte. Infatti, l’oggetto dell’interrogatorio è stato proprio un chiarimento di qualche frase ambigua pronunciata di fronte ai pm pugliesi. Micolucci affermò:”Negli spogliatoi ci disse (Conte, ndr) che lui era comunque con noi e quindi rispettava la decisione della squadra di impegnarsi o meno nella gara”. Il riferimento è al match tra Bari e Salernitana. Una frase poi smentita a mezzo stampa, dove lo stesso Micolucci ha affermato:”Conte cercò di motivarci fino all’ultimo.”. Infine, è arrivata anche la smentita da parte dell’avvocato di Micolucci, Daniela Pigotti:”Al mio assistito sono state attribuite molte cose, come di Conte. Ma non lo conosceva. E’ stata tutta una manipolazione giornalistica: lui ha sempre detto “nell’anno in cui allenava Conte mi è stato riferito che sono state vendute delle partite”. Ma era solo un riferimento all’anno, non intendeva dire che Conte sapesse”.

Commenti