Norme antiriciclaggio per i giochi d’azzardo



Per rispondere alle parole dell'europarlamentare Monika Flašíková Beňová (S&D) che in una interrogazione aveva chiesto in che modo la Commissione europea intendesse svolgere un ruolo nella risoluzione del problema del riciclaggio del denaro, il commissario europeo al Mercato Interno Michel Barnier ha utilizzato queste parole: “Necessario estendere le norme anti-riciclaggio al mercato dei giochi d'azzardo. Il riciclaggio di denaro è un problema internazionale che richiede una risposta globale. La cooperazione su questo tema è stata realizzata all'interno del lavoro del Financial Action Task Force, che nel febbraio 2012 ha concordato nuove norme per inasprire le regole esistenti e garantire la loro più efficace applicazione”; poi parlando dei paradisi fiscali ha affermato che “la questione dei paradisi fiscali è stata affrontata nel corso dell'iniziativa della Commissione del 6 dicembre 2012: un piano d'azione per rafforzare la lotta alla frode e all'evasione fiscale insieme a due raccomandazioni in materia fiscale volte ad incoraggiare i paesi terzi ad applicare norme minime di buona governance in materia fiscale”.

Commenti