Obiettivo USA: liquidità internazionale nel gioco online.



Con  l’Unlawful Internet Gambling Enforcement Act, che impedisce alle banche e alle società di carte di credito di trasferire fondi fra i giocatori residenti nel territorio americano e le piattaforme online di gioco d’azzardo, approvato nel 2006 dal governo degli Stati Uniti di fatto si è reso impossibile il gioco d’azzardo online.
Nel New Jersey però qualcosa si sta muovendo. Il governatore Chris Christie, infatti, ha appena approvato una legge che permetterà agli abitanti dello Stato americano di accedere liberamente al gioco online. Di recente anche in Nevada è passata una norma simile. Secondo il quotidiano Telegraph, la prospettiva ora è quella di un effetto a cascata che potrebbe coinvolgere anche molti altri Stati americani.
Quindi gli Stati Uniti ci riprovano a legalizzare il gioco online. Questa volta stanno promuovendo anche una serie di accordi con altri stati per creare un mercato del gioco mondiale.
L’obiettivo è quello di creare un mercato con una liquidità internazionale. Un primo accordo potrebbe avvenire con la Gran Bretagna, che ha un mercato del gioco già regolamentato.

Commenti