Calcioscommesse, sospetti su Cisco-Catanzaro del 2010.



La Procura della Repubblica ha avviato delle verifiche sulle scommesse relative alla partita Cisco Roma-Catanzaro, disputata il 6 giugno 2010, dopo aver ricevuto l’esposto da parte dell’attuale società giallorossa. La partita era valida per la finale Play Off di Seconda Divisione, dunque era in palio la promozione in Prima Divisione. Circa 2000 tifosi del Catanzaro raggiunsero la Capitale per sostenere i propri beniamini nella partita d’andata. La partita, però, terminò in maniera clamorosa: 4-0 per i padroni di casa. Chi segue il calcio da anni, sa benissimo che le partite dei play off sono quasi sempre caratterizzate da un atteggiamento guardingo da parte delle contendenti, pochi goal e poche emozioni. Da qui quindi i sospetti riguardo questo risultato clamoroso. A nulla servì, comunque, il 4-2 del ritorno.
Di seguito, il tabellino della partita sospetta:

Roma, stadio Flaminio - Domenica 6 giugno 2010, ore 16
CISCO ROMA-CATANZARO 4-0
CISCO ROMA (4-3-3): Ambrosi; Balzano, Doudou (22'st Padella), Di Fiordo, Angeletti; Chiappara, Romondini, Barrionuevo (14'st Mazzarani); De Oliveira (14'st Caputo), Ciofani, Franchini. A disp.: Previti, Larosa, Lanteri, Di Vicino. All.: Incocciati
CATANZARO (3-4-3): Vono; Di Maio, Ciano (45'pt Berger), Gimmelli; Di Cuonzo, Bruno, Corapi (26'st De Franco), Benincasa; Longoni (15'st Lodi), Mosciaro, Montella. A disp.: Mancinelli, Di Meglio, Orosz, Capicotto. All.: Auteri
ARBITRO: Giacomelli di Trieste
MARCATORI: 18'pt e 23'pt Ciofani, 36'pt De Oliveria, 45'st Franchini
NOTE: al 35' pt Ambrosi para un rigore a Mosciaro (C); espulsi Bruno (C) per gomitata a palla lontana a Barrionuevo; ammoniti Romondini, Ambrosi, Bruno, Di Cuonzo; corner 8-4; recupero 5'+4'

Commenti