L’ombra delle partite combinate sulla Serie D



Da quando alcuni bookmakers hanno aperto le scommesse anche su alcune partite di serie D, con conseguente flusso di denaro, l’ombra del calcio scommesse ci ha messo poco a scendere sul Campionato Nazionale Dilettanti.
In particolare, una delle squadre più attenzionate è la campana Savoia, compagine di Torre Annunziata. Le indagini hanno cominciato a muoversi a seguito degli ingenti flussi di denaro sulle partite della storica squadra napoletana, in particolare dopo la partita con il Gelbison, altra squadra sotto osservazione, dopo la sconfitta interna contro la Nuova Cosenza che aveva visto parecchie cose strane, dal denaro scommesso agli episodi che hanno deciso il risultato.
Savoia - Gelbison è finita col risultato di 1 a 1, e al termine della gara ci fu una violenta contestazione dei tifosi di casa, che apertamente accusarono i propri giocatori di aver combinato il pareggio. Anche le dichiarazioni di Sergio Contino, uno dei dirigenti del Savoia, insospettirono molte persone.
Vedremo se le indagini porteranno a qualcosa o meno. Una cosa è certa: consentire le scommesse sui campionati “minori”, addirittura fino alla Serie D, senza predisporre una task force che attenzionasse ogni match quotato, è stato un errore.

Commenti