Flussi anomali, anche la Liga è sotto osservazione



A dimostrazione del fatto che il fenomeno delle partite combinate non caratterizza solo il campionato italiano e alcuni campionati dell’est europeo, ma che è un fenomeno continentale e mondiale, continua la nostra inchiesta su tutte le partite in odor (o in puzza...) di combine nei principali campionati europei. Dopo la Ligue 1 francese, oggi tocca alla Liga spagnola, ed in particolare alla partita tra Deportivo La Coruna e Levante, conclusasi con la vittoria dei galiziani per 4 a 0. Le dichiarazioni post partita del centrocampista del Levante, Javi Barkero, sono state eloquenti ed hanno insospettito gli sportivi e gli osservatori di tutta Europa: “I miei compagni, oggi, non si sono affatto impegnati!”. Un j’accuse che a molti è sembrato esulare dai canoni dell’avvenimento sportivo, per sfociare in qualcosa di più serio. Infatti la Lega Calcio spagnola, per bocca del suo portavoce, ha commentato così le dichiarazioni di Barkero: “Bisogna tenere gli occhi aperti su tutte le partite, utilizzando tutti i mezzi che abbiamo a disposizione”.
Ad aggravare la situazione, si sono registrate anche anomalie di somme scommesse sulla vittoria del Deportivo, che è tutt’ora invischiata nella lotta per non retrocedere.

Commenti