Roland Garros a rischio?


Roland Garros al via e già si temono combine, tanto che Jean Francois Vilotte, presidente dell’Arjel (l’autorità francese di regolamentazione del gioco online) ha promesso che tutte le giocate che riguarderanno il grande slam verranno esaminate attentamente e gli sguardi saranno orientati anche verso gli spalti per rilevare eventuali movimenti sospetti.
“La notorietà del torneo - spiega Vilotte all’Egaming France - sta facendo sì che sul torneo si concentri una enorme quantità di giocate, sia dalla Francia che dall’estero.  Sull’edizione 2012 del Roland Garros sono state registrate 13 milioni di scommesse, 250 milioni su un solo sito di scommesse e tra 0,5 e 1 miliardo in tutto il mondo. Anche se il tennis ha sviluppato un proprio organo di controllo, resta l’urgenza di creare una piattaforma nazionale per tutti gli sport che centralizzi tutte queste informazioni”. Numeri importanti da tenere sott’occhio.

Commenti