Calciatore del Tottenham sospeso per scommesse.


Andros Townsend, esterno del Tottenham, ha ricevuto 4 mesi di sospensione dalla Football Association (FA) per aver effettuato scommesse su partite di calcio. Chiariamolo subito: non è accusato di aver scommesso o condizionato su partite in cui lui giocava, però il regolamento della FA non consente ad un tesserato di scommettere su eventi sportivi.
La sospensione non avrà ripercussioni gravi sulla carriera del ventunenne calciatore inglese, considerato una promessa del calcio britannico: 3 mesi sui 4 totali di sospensione scatteranno solo se, entro il 1° Luglio 2016, Towensend dovesse ricadere nella tentazione di scommettere. Ovviamente, Townsend ha accettato la condanna e non ha intenzione di presentare ricorso in appello.
L’unica conseguenza di questa sospensione, quindi, è l’estromissione del laterale del Tottenham dalla rosa della Under 21, impegnata in questi giorni (e con scarsi risultati, visto che è già stata eliminata) nel campionato europeo di categoria che si sta disputando in Israele. Al suo posto, Stuart “Psyco” Pearce, ct dell’Inghilterra U21 e indimenticato terzino delle White Shirts, ha convocato il calciatore del Birmingham Nathan Redmond.

Commenti