Il Bari trema: deferito per responsabilità oggettiva


E' giunta l'ora del giudizio. La procura federale della FIGC  ha deferito il Bari per responsabilità oggettiva e con l’aggravante dell’illecito sportivo per le presunte combine avvenute durante le partite Bari-Treviso giocata nel maggio 2008 e finita col risultato di 0-1) e Salernitana-Bari (disputata a maggio del 2009, quando i galletti erano già promossi in Serie A e i campani erano in piena lotta per non retrocedere, con finale di 3-2).
Per Bari-Treviso deferiti 11 giocatori per illecito sportivo e 8 per omessa denuncia, per Salernitana-Bari 18 deferimenti per illecito sportivo e 2 per omessa denuncia.  Per illecito sportivo sono stati rinviati al giudizio della Disciplinare: Belmonte, Bianco, Bonanni, Bonomi, Caputo, Colombo, De Vezze, D’Angelo, Edusei, Esposito, Fusco, Galasso, Ganci, Gillet, Guberti, Kutuzov, Lanzafame, Andrea Masiello, Parisi, Spadavecchia, Rajcic, Santoni, Santoruvo, Stellini, Strambelli e Pianu.
Per omessa denuncia invece sono stati rinviati a giudizio Barreto (che attualmente è al Torino), Cavalli, Donda, Gazzi, Ladino e Marchese.
La posizione di Andrea Rannocchia è stata invece archiviata.

Commenti