Calvi (Better):”Il ruolo di Lottomatica sul betting exchange in fase di definizione”


In un articolo pubblicato su GiocoNews dal titolo “Scommesse: quante novità ma sempre col freno tirato” si è discusso delle nuove introduzioni che muteranno radicalmente in questi mesi gli scenari del mondo del betting in Italia. Particolare riferimento, ovviamente, al betting exchange e al palinsesto complementare. Tra le persone intervistate, presente anche Ludovico Calvi, Head of Betting di Better Lottomatica, che ha espresso la sua opinione nei riguardi dello scambio scommesse. “La prossima introduzione del betting exchange sul mercato italiano va a completare, insieme al virtual betting, l’offerta del comparto scommesse. Ovviamente ogni business proposto sul mercato italiano è soggetto a regolamentazione e quella pubblicata di recente dai Monopoli sul betting exchange sembrerebbe poter complicare l’effettiva esplosione di questo nuovo prodotto.” Calvi ha poi aggiunto:”In particolare faccio riferimento alla liquidità che non sarà internazionale, ma limitata a soggetti operanti nel confine italiano. Soggetti che non saranno di tipo giuridico come avviene all’estero. Poi un altro aspetto è legato alla non chiara possibilità di interconnettere le piattaforme tra più concessionari, consentendo, ad una base allargata di conti gioco, di aumentare la stessa liquidità di una piattaforma.” E Lottomatica? Avrà intenzione di arricchire la propria offerta con il punta e banca? “Il ruolo di Lottomatica su questo argomento è in fase di definizione, stiamo lavorando per definire una strategia a lungo termine che possa arricchire il portafoglio prodotti scommesse, mantenendo alta l’attenzione sugli investimenti da affrontare”.

Commenti