Calcioscommesse, il 4 luglio il via al processo.


Con un comunicato ufficiale sul proprio sito ufficiale, la FIGC ha comunicato che la Commissione Nazionale Disciplinare presieduta dall’avvocato Artico, si riunirà giovedì 4 luglio alle ore 11.30, in relazione all’inchiesta sul filone Bari-bis del calcioscommesse. Il dibattimento, che proseguirà anche nella giornata di venerdì 5 luglio, riguarda 33 tesserati e un club, deferiti dalla Procura Federale lo scorso 6 giugno. Inoltre, è stato specificato che la sede dell’incontro verrà successivamente comunicata.
Ricordiamo i provvedimenti nel dettaglio:
In merito alla gara Bari-Treviso dell’11 maggio 2008 sono stati deferiti 11 tesserati (Belmonte, Bonanni, Esposito, Ganci, Gillet, Lanzafame, Rajcic, Santoruvo, Spadavecchia, Strambelli e Pianu) “per avere posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato” e altri 8 (Cavalli, Donda, Galasso, Gazzi, Ladino, Marchese, Masiello A., Stellini) per omessa denuncia.
In relazione alla gara Salernitana-Bari del 23 maggio 2009 sono stati deferiti 19 tesserati (Esposito, Stellini, Santoni, Masiello A., Lanzafame, Gillet, De Vezze, Guberti, Kutuzov, Parisi, Galasso, Bonomi, Caputo, Colombo, Bianco, Edusei, Fusco, Ganci, D’Angelo) “per avere posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato” e 2 (Gazzi e Barreto) per omessa denuncia. Deferito anche il Bari a titolo di responsabilità oggettiva per gli addebiti contestati ai propri tesserati nelle due gare in oggetto.

Commenti