Cina-Tailandia 1-5: sospetta combine.



Nella giornata di sabato 15 giugno la Cina ha disputato un’amichevole contro la Tailandia. Risultato finale 1-5. La partita è finita nell’occhio del ciclone perchè sospettata di essere stata venduta. La stampa locale ha sollevato un polverone accusando la squadra di scarso impegno, poca voglia di vincere e di aver venduto il match. In particolare, è stato notato che i bookmakers di Macauslot, un portale di gioco con sede a Macao, avrebbero smesso di bancare la partita appena un minuto prima del primo dei cinque goal dei tailandesi. Motivazione ufficiale: problemi tecnici. Ma c’è anche un’altra ipotesi: quella dell’ammutinamento nei confronti di Camacho. Lo spagnolo, nonostante un ricchissimo contratto da 2,8 milioni di euro a stagione, non è stato in grado di condurre la nazionale asiatica ai mondiali in Brasile del 2014. Il periodo che sta vivendo il calcio cinese è tra i peggiori della storia ed è concreta la possibilità di una debacle voluta al fine di mandar via il tecnico.  Voi a quale delle due ipotesi credete?

Commenti