Una Macedonia di giochi online


Lo scorso dicembre il portavoce del governo macedone Aleksandar Gjorgjiev annunciava la modifica alla legge sui giochi e la conseguente apertura ai giochi online. A partire dal prossimo anno i cittadini macedoni potranno scommettere online tramite una joint venture formata dal 51% dalla Lotteria Statale Macedone ed il restante da capitali privati. La parte pubblica si occuperà di organizzare i giochi, mentre il partner privato dovrà effettuare gli investimenti per le apparrecchiature e per lo staff.
Proprio in questi giorni la Lotteria della Macedonia ha indetto la gara. Il termine per presentare le offerte scade il 15 agosto, la selezione comporterà un investimento quantificato in sei milioni di euro (di cui 4,7 per l'istallazione delle videolottery, 300mila euro per software e hardware per il gioco online, 1 milione per depositi cauzionali e spese operative).
Seguiremo l’evoluzione e cercheremo di capire chi cercherà di accappararsi il mercato macedone.

Commenti