Benedetti:”La crescita arriverà dal betting exchange”


Gianluca Benedetti, partner della Baker & McKenzie, durante il convegno “i-Gambling in Europe 2014” ha evidenziato che nel settore del gioco nel 2014 la crescita è prevista da betting exchange, virtual bets e palinsesto complementare. Preoccupazione invece sul fronte della raccolta del gioco online che tra gennaio e maggio 2013 ha raggiunto quota 6,3 miliardi di euro, il 7% in meno rispetto all’anno precedente. Complice, probabilmente, il declino clamoroso del poker (-35%). Gli indici GGR (raccolta meno somme restituite per le vincite dei giocatori) hanno fatto registrare un +10% sulle scommesse.
Presente, tra gli altri, anche Max Bancora, ex amministratore delegato di Betfair Italia, che ha commentato in diretta l’andamento del convegno.


Steven Rodgers, Managing Director di Virtual Racing System, invece ha spiegato i numeri legati alle virtual bets in Uk: presenti in oltre 9000 strutture, hanno comportato un aumento dei ricavi per i negozi da gioco del 15%. Infine, interessante il dato legato all’Italia: il 22% del gioco d’azzardo online mondiale è generato dal nostro Paese. Un dato che può ulteriormente crescere, con i fenomeni del social gaming e del mobile gaming, quest’ultimo in crescita del 26% nel 2013.

Commenti