Ladbrokes lancerà la piattaforma di betting exchange nel 2014


Obiettivo per Ladbrokes del 2013 è ristrutturare, sia per quanto riguarda l’organizzazione interna che per l’offerta di prodotti.
E’ notizia di pochi giorni fa che sono stati fatti tagli di risorse nella sede di Londra, potrebbero perdere il lavoro circa 75 impiegati. Le aree coinvolte sono le risorse umane, le commerciali, quelle dedicate ai servizi informatici e telematici. Con la ristrutturazione, la sede di Londra si occuperà esclusivamente del marketing e del trading; la sede di Israele invece seguirà il gioco online; infine, quella di Gibilterra prederà le decisioni commerciali e si occuperà della gestione dei rischio e dei clienti di maggiore rilievo.
Per quanto riguarda l’offerta, nel rapporto interno sui risultati ottenuti nel primo semestre del 2013, Ladbrokes ha annunciato che, dopo l’acquisizione a febbraio di Betdaq, lo sviluppo della piattaforma del betting exchange  sta facendo grandi progressi e che a partire dai primi mesi del 2014 sarà presentata sul mercato (.com), affiancandola al settore delle scommesse sportive tradizionali. Obiettivo della società inglese è dare ai propri clienti un prodotto completo e differenziato.
Nel betting exchange, Ladbrokes si pone l’obiettivo di competere con Betfair. Dichiarata guerra per il 2014?

Commenti