Gioco online illegale a Singapore?


Il viceministro dell’interno del governo di Singapore, Si Iswaran, ha annunciato l’intenzione di dichiarare illegali le scommesse e i giochi online. Al massimo, è immaginabile una “stretta” rapida e certa sulla “eccessiva” libertà di cui godono le scommesse online a Singapore. La causa di ciò sarebbe un vulnus normativo sul tema che avrebbe reso Singapore una sorta di zona franca delle scommesse e del gioco online, in particolare nella zona di Marina Bay, dove fioriscono anche tantissimi casinò. Secondo le stime del governo, avallate dalle analisi di alcuni tecnici intervistati dal quotidiano Business Time, il settore del gioco online a Singapore vale complessivamente circa 220 milioni di euro l’anno, con un trend di crescita intorno al 6-7% all’anno.
Questa notizia ha ovviamente allarmato il mondo delle scommesse e del betting exchange: è innegabile l’importanza del mercato di Singapore, e in generale del mercato asiatico, per quanto concerne lo scambio di scommesse. Si teme che altri Paesi possano seguire l’esempio di Singapore.

Commenti