Gazzabet: le scommesse salveranno la Gazzetta?


Il gruppo RCS titolare della testata giornalistica sportiva “La Gazzetta dello Sport” non naviga in buone acque e sta pensando di fare cassa buttandosi anche nel mondo delle scommesse con il marchio Gazzabet, acquistando una concessione online e affidando la gestione ad un partner specializzato del settore (si vocifera Whg Ltd, titolare del marchio William Hill). Si vuole far cassa e si ricorre alle scommesse, ma questo progetto sembra non piacere alla redazione del giornale, che lamenta un possibile conflitto di interessi. “L’editore ha manifestato l’intenzione di dare il via a una nuova partnership nel settore delle scommesse sportive, associandole direttamente al marchio Gazzetta – si legge in una nota sindacale pubblicata sul quotidiano in edicola sabato 11 gennaio e riportata sul sito di Affaritaliani.it – Un’operazione che solleva molti interrogativi sul piano etico, giuridico e deontologico, rischiando di compromettere seriamente la storia e il prestigio di questo giornale e la credibilità e l’autorevolezza dei suoi giornalisti”.
Si prospetta un braccio di ferro tra i giornalisti della Gazzetta e la proprietà? Che ne pensate?

Commenti

  1. mi chiedevo, perchè hanno scelto gazzabet e non gazzettabet?? se proprio devono farlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda... forse per evitare di creare un nome eccessivamente lungo.

      Elimina

Posta un commento

Il Blog di Betting Trader è uno spazio aperto, una libera piazza dove far circolare idee, informazioni, pareri e opinioni riguardo la più rivoluzionaria forma di scommesse mai esistita: il Betting Exchange.
Tuttavia, in ogni piazza che si rispetti esistono delle regole. Poche, semplici e di buon senso.
All’interno di questo spazio tutti i commenti sono liberi, quindi non sottoposti in alcun modo a filtri preventivi. Il Blog, però, si riserva il diritto di eliminare in qualunque momento commenti:
-offensivi
-diffamatori
-contenenti contenuti illegali
-che incitino all’odio e alla violenza
-che contengano messaggi xenofobi e omofobi
-contenenti spam
Chiunque scriva su questo blog si assume la piena ed unica responsabilità di quanto sostenuto.