L’importanza di Pinnacle per il trading sportivo

Tra i bookie di riferimento maggiormente utilizzati e considerati va sicuramente annoverato Pinnacle Sports. Fondato nel 1988, Pinnacle è il luogo dove scommettono professionisti del betting e del trading, in quanto il sito offre quote molto più alte della concorrenza (talvolta persino più alte del banco di Betfair!), grande liquidità, servizi professionali ai clienti, pagamenti veloci e certi.

Non c’è quotista che non utilizzi Pinnacle come riferimento imprescindibile per la produzione di quote e, soprattutto, per la gestione del rischio. Per quanto concerne la produzione, Pinnacle è fondamentale per tutti gli sport americani (Nba, Mlb, Nfl, ecc…) ed utilizza handicap asiatici importantissimi anche per la creazione di quote sul calcio.

Basti pensare che, ad esempio sulla serie A, le quote di Pinnacle spesso anticipano le fluttuazioni di mercato o addirittura le determinano, e tutti i bookie italiani che vogliono spingere una quota devono tenerla necessariamente in linea con Pinnacle (talvolta anche sopra la quota di Pinnacle, proprio per attirare tanto gioco e far crescere il fatturato).

Per quanto concerne la gestione del rischio, Pinnacle è un riferimento utile esattamente quanto i mercati asiatici, perchè una quota che crolla su Pinnacle, 99 volte su 100 crollerà in poco tempo anche su tutto il mercato nazionale ed europeo. Anticipare l’abbassamento di una quota può essere determinante per un banco che voglia evitare gioco speculativo su avvenimenti in cui non è stato deciso di rimanere strategicamente molto alti.

Gli scommettitori professionisti sono spesso dotati di software che, stando in rete, prendono le variazioni di Pinnacle e avvertono praticamente in real time. Così facendo, lo scommettitore non dovrà fare altro che puntare sul bookmaker che ha la quota più alta: quella quota, quasi sicuramente, scenderà e in poche ore produrrà una sure bet.

Commenti