Entra anche tu nella rivoluzione del Betting Exchange

Se non hai ancora aperto un conto fallo subito, e segui il nostro blog per imparare ad operare nel Betting Exchange sia da scommettitore evoluto che da Sport Trader - BettingTraderBlog.com.

martedì 31 marzo 2015

Le scommesse online sono il futuro



Le scommesse online sono il futuro
Le scommesse online sono già una realtà piuttosto importante in Italia anche se, ad oggi, a detenere una quota consistente del mercato restano le classiche scommesse che si giocano nei punti fisici presenti nelle nostre città.Ma perché, dunque, dovrebbero essere proprio le scommesse sportive online il futuro? Il motivo è piuttosto semplice da individuare ed è strattamente connesso alle innovazioni tecnologiche che vanno sempre più incontro alle esigenze delle persone e dunque degli scommettitori. Proviamo a fare un esempio concreto. Fino a qualche anno fa ogni scommettitore era costretto a recarsi in un centro scommesse e a fare file chilometriche, specie nel weekend, per piazzare le proprie puntate. Da qualche anno, per fortuna, tutto questo può essere tranquillamente evitato grazie proprio alla possibilità di poter scommettere sui siti internet degli operatori di scommesse riconosciuti AAMS.
Ma non solo, perché ora gran parte di essi hanno sviluppato un’applicazione che permette ai propri clienti di potersi divertire non solo tramite personal computer ma anche attraverso smartphone e tablet, per cui anche quando non si è a casa o in ufficio le proprie puntate possono andare a buon fine semplicemente con un device mobile. Davvero una grande intuizione da parte della agenzie che in questo modo hanno letto alla perfezione le tendenze degli italiani, riuscendo a fornire quella comodità di cui tutti noi siamo sempre alla ricerca.
A questo punto crediamo sia molto importante dare un’occhiata ai conti, a ciò che effettivamente le scommesse sportive sono riuscite ad incassare nel solo anno 2014. Soltanto in questo modo riusciremo a capire se si tratta di un settore florido e quali possono essere gli sviluppi per il futuro. Come detto l’anno preso in esame è appunto il 2014 e da quanto emerge dai dati ufficiali la raccolta complessiva delle scommesse sportive è di 4,2 miliardi di euro. Rispetto all’anno precedente, il 2013, la raccolta ha fatto registrare un +13.7%. Niente male affatto. Qualche piccola considerazione riguardo questo incremento va fatta. Il 2014 è stato un anno piuttosto intenso in quanto ci sono stati i Mondiali di calcio in Brasile ed il lancio di nuove tipologie di scommesse come il Betting Exchange e le scommesse virtuali. Infine è giunto sul mercato italiano un colosso come Bet365 che all’estero è piuttosto forte. Per quel che riguarda la raccolta delle scommesse online i dati sono più che entusiasmanti in quanto nel 2014 sono ben 1,4 i miliardi raccolti da tutti i bookmakers, circa il 37% del totale delle scommesse. Rispetto all’anno precedente c’è stata una crescita del 28%, un trend davvero incredibile. Secondo gli analisti più esperti le scommesse online per il 2017 potrebbero superare la quota del 50% e dunque avere un predominio sulla raccolta dei centri scommesse fisici.
Share:

lunedì 30 marzo 2015

Il Betting Exchange è un flop certificato? Per Noi no...

Alla fine di questa settimana abbiamo letto un articolo che diceva: Betting Exchange flop certificato e leggendolo bene,ci siamo posti qualche domanda.
Il Betting Exchange è stato definito come un flop certificato, ma certificato da chi? da quale ente certificatore?
In seguito si legge che le aziende del gioco snobbano il Betting Exchange e preferiscono puntare sulle scommesse, le slot e l'ippica.
 Certo che le aziende preferiscono puntare su questi prodotti in quanto sanno che lo scommettitore classico, non "educato" e senza le basilari nozioni di matematica, statistica, e calcolo delle probabilità, per definizione è perdente e quindi incassano le perdite dei clienti. I bookmaker se qualcuno non lo sapesse, guadagnano solamente se il cliente perde, mentre se il cliente vince, devono pagarlo di tasca propria!
 Se i clienti fossero vincitori, i bookmaker sarebbero in perdita e quindi non potrebbero spendere soldi in pubblicità e dare incentivi (bonus) per l'apertura di conti di gioco.
Il Betting Exchange è un prodotto che sta dalla parte del cliente finale, in quanto fornisce una serie di strumenti innovativi quali la bancata e il green up che permetteno di fare trading sulle quote.
Il trading sulle quote ci permette di diminuire enormemente il rischio e di mettere in pratica una serie di strategie che consentono di avere profitti nel lungo termine e di uscire dalla posizione assunta in un qualsiasi momento della partita.
L'operatore che fornisce la piattaforma di Betting Exchange fa profitti sui profitti del cliente! Se il cliente perde non guadagna nulla, e quindi è nel suo interesse ad avere clienti vincenti!

I bookmaker hanno cercato/cercano di non fare decollare questo sistema perchè è visto come un intruso che"rompe le uova nel paniere" .....
Sabato abbiamo voluto guardare le quote della partita Bulgaria - Italia del Betfair Exchange e confrontarle con tre dei migliori bookmaker autorizzati AAMS.

                                                1                    x                        2
Bookmaker AAMS1            4.50                 3.20                  1.91
Bookmaker AAMS 2           4.50                 3.30                  1.83
Bookmaker AAMS 3           4.50                 3.20                  1.90
Betfair Exchange                 4.80                 3.45                  1.92

Se uno scommettitore classico volesse fare una scommessa singola (non parliamo di trading sportivo), non conviene farla sul Betfair exchange in quanto le quote sono più alte e quindi si guadagna di più? Perchè nessuno lo fa notare? Perchè dovremmo andare a puntare sui bookmaker con quote nettamente più basse?
Qualcuno potrebbe dire, ma quelli hanno le multiple...... noi non commentiamo nemmeno questa affermazione, in quanto le multiple basano il loro funzionamento sulla probabilità composta che all'aumentare degli eventi, vede la probabilità di vincita crollare.....
Nel Betting Exchange chi opera con strumenti professionali, usa il money management, e approccia il mercato come un professionista avrà al contrario le probabilià di riuscire ad essere in profitto dalla sua parte......
Il Betting Exchange per funzionare come tutti sanno ha bisogno della liquidità internazionale, e l'arrivo a brevissimo di un big delle scommesse nell'exchange, farà conoscere meglio questo prodotto, e nel tempo contribuirà, a nostro parere, a fare cambiare la legislazione per consentirci di utilizzare la liqudità internazionale. Il sistema del betting a livello europeo è ormai "spaccato" e il processo non si può più fermare.
Essendo molto scarsa la pubblicità su questo prodotto, in questa fase è molto importante il passa parola diretto: chi viene a conoscere il punta e banca tramite un amico, o qualche evento, poi si "innamora" e confessa che senza un approccio diretto non lo avrebbe mai conosciuto o preso in considerazione...
Contribuiamo tutti con il passa parola a fare crescere il Betting Exchange in Italia, è interesse di tutti!
Share:

giovedì 26 marzo 2015

Widget liquidità gratuito Betpractice per il Betfair Exchange

http://www.betpractice.it/affiliates_it/landing.php?aid=108

Il widget della liquidità di betpractice è una interessante opzione gratuita che permette di verificare qual'è la liquidità in termini assoluti e percentuali presente in un determinato momento sul betfair exchange.
 Sul sito www.betpractice.it è possibile scegliere oltre al giorno, anche il provider delle quote che può essere Betfair .it o .com e rendersi conto delle differenze.
 In questo modo tutti i nostri lettori che vogliono vedere quali sono le differenze di liquidità tra i due exchange, lo potranno fare, basta ricordare ancora una volta, che una si riferisce al solo mercato italiano, l'altra a quello mondiale e fare polemiche  su questo aspetto è inutile e infruttuoso!
In questo widget della liquidità del Betting Exchange sono presenti i mercati principali quali Esito Finale, under 2.5 e over 2.5. Per ciascuno di questi mercati abbiamo la percentuale dei volumi scambiati, così immediatamente possiamo vedere dove si concentrano i maggiori abbinamenti.
Il widget della liquidità prende le quote in tempo reale, basta aggiornare e abbiamo immediatamente le quote.
Chiunque voglia verificare in tempo reale qual'è la la quota del .com di betfair lo può fare con questo strumento.

Share:

Betpractice arriva ufficialmente in Italia

Betpractice
Betpractice, il software professionale di cui abbiamo già parlato nei mesi scorsi, arriva ufficialmente in Italia oggi giovedi 26 marzo 2015 con il sito dedicato in italiano www.betpractice.it 
Siamo stati i primi nei mesi passati a fare scoprire ai nostri utenti questo software professionale, che in base ai risultati passati, permette di conoscere il valore delle quote reali delle scommesse sportive.
Conoscere il valore delle quote è importantissimo in quanto ci permette di scoprire se quella quota è di "valore" cioè è più alta della quota presente sul betfair exchange e quindi sfruttare a nostro favore questo valore. Si affronterà questo tema prossimamente con un articolo specifico.

Betpractice è un software che mediante i dati storici delle varie partite di calcio e le quote di betfair.it e com fornisce una seire di strumenti unici e fondamentali per lo scommettitore esperto e il trader.
Gli strumenti di Betpractice sono:

vista studio: compila le quote delle scommesse sportive permettendo di trovare in maniera semplice e veloce le scommesse di "valore". Una interessante strategia è "scommetti l'opposto" e consiste di bancare la quota di betfair che si discosta molto dalla quotazione reale.

coupon calcio: selezione gratuita del mercato esito finale delle scommesse di valore per alcuni campionati selezionati.

motore di ricerca: impostando alcuni parametri di ricerca il sistema va a cercare i migliori mercati che soddisfano alcuni parametri e permette di trovare mercati con alte probabilità di riuscita a nostro favore.

Sistema Hunter: permette di testare il "nostro sistema" sui dati storici permettendo di sapere se nel passato avremmo ottenuto un guadagno e così abbiamo un certo grado di fiducia che possa portarci un profitto anche nel futuro

Odds compiler platform:  compila le quote di diversi mercati calcio di Betfair e permette di sapere in anticipo quali sono le reali quote di mercato. E' un ottimo strumento per fare trading pre-match quando i book sono vuoti.

Next goal predictor: fornisce, in base ai risultati storici delle squadre dei vari campionati,  la probabilità che sia segnato il prossimo o il successivo goal. Questo strumento apre "nuovi orizzonti" al trader e a chi fa strategie inter market.

Usufruite dell'offerta gratuita di 3 giorni e scoprite le potenzialità di questo potente strumento, a nostro parere dopo è difficile farne a meno.
www.betpractice.it
Share:

giovedì 19 marzo 2015

Traderline mobile gratis per 60 giorni


 Traderline mobile gratis 60 giorni

Traderline mobile gratis 60 giorni per tutti!
La prima applicazione mobile di trading realizzata esclusivamente per i dispositivi mobili iOs e Android è adesso disponibile per tutti i clienti italiani di Betfair che possono in questo modo piazzare scommesse in mobilità ovunque essi si trovino.
L'applicazione è disegnata esclusivamente per le principali piattaforme mobili ed è stata certificata da AAMS e quindi in regola con la normativa italiana inerente i giochi.
Traderline mobile presenta caratteristiche molto simili a quella della versione desktop ed è molto funzionale.
Abbiamo provato traderline mobile e possiamo affermare che è ben strutturata, veloce e con tutti gli strumenti necessari per fare strategie di betting exchange in mobilità.
Piazzare un ordine sul mercato tramite il ladder verticale è molto facile ed immediato.
Ci auguriamo che tutte queste novità possano fare aumentare la liquidità nel betting exchange italiano in modo da renderlo nei prossimi mesi/anni simile a quello del .com

Potete scaricare traderline mobile per iOs e Android sul sito di Traderline
Traderline - Betfair Trading for the rest of us
Share:

martedì 17 marzo 2015

WBX Betting Exchange chiude tutti i conti di gioco



WBX la piattatorma di Betting Exchange alternativa a Betfair ha deciso di chiudere il suo Exchange a partire da lunedi 16 marzo 2015.
Questa decisione molto sofferta è stata presa dal CEO di WBX Malcolm Gray perchè i costi per la compliance nel Regno Unito sono cresciuti enormemente negli ultimi mesi e perchè in alcuni Paesi Europei il Betting Exchange è fortemente osteggiato dai Governi locali che non vogliono che i loro cittadini possano "giocare" con operatori non regolamentati.
Il numero di clienti di WBX non è mai stato paragonabile a quello di Betfair, anche se negli ultimi 2 anni è sicuramente cresciuto per il fatto che consentivano anche agli italiani di aprire un conto sul betting exchange.
I clienti WBX che hanno un conto possono prelevre i propri soldi senza problemi collegandosi al sito che rimane aperto e operativo anche se non è possibile piazzare scommesse sul mercato.
WBX chiude il suo Betting Exchange perchè il suo modello di business fatto da commissioni basse non può andare avanti con i costi aumentati del regolatore.
Le piattaforme di Betting Exchange .comn alternative a Betfair rimangono quindi Betdaq, Matchbook, Smartkets, Ladbrokers.
Share:

giovedì 5 marzo 2015

Video Betting Exchange

A proposito di iniziative interessanti riguardo la diffusione del Betting Exchange in Italia nel mese di dicembre 2014 c'è stata una trasmissione in diretta durante una partita di calcio, dove è stata fatta una dimostrazione di trading sportivo usando la piattaforma Traderline.
Il video sul Betting Exchange che troverete in questo articolo è stato estrapolato dal canale satellitare finanziario Class CNBC che ha mandato in onda per la prima volta in Italia un format incentrato sul trading sportivo ideato da Giuseppe di Vittorio e dal team di Betting Exchange Italia 
La trasmissione andata in onda mercoledi 10 dicembre dalle ore 20.40 alle ore 21.30 in concomitanza del primo tempo della partita di Champions League tra Roma e Manchester City, è stata condotta da Giuseppe di Vittorio e ha visto la partecipazione in studio dell'. ing Gianluca Landi che in qualità di trader sportivo ha fatto operazioni di scalping sul betfair exchange italiano utilizzando la piattaforma Traderline. 
Lo scalping è stato fatto sull'under 2.5 e sull' under 0.5 primo tempo e invece una strategia di betting exchange sul risultato finale della partita. L'utile finale fatto su tutti i mercati è stato circa del 20% sul capitale investito.
Hanno partecipato in collegamento Skype anche l'allenatore di calcio del Monopoli Francesco Passiatore che ha commentato le formazioni e l'evolversi della partita dando un giudizio tecnico sulle squadre che si affrontavano e Gianpiero Lamanna, esperto conoscitore delle dinamiche delle quote delle scommesse sportive che le ha commentate e spiegate.
Il video di betting exchange della trasmissione è possibile visionarlo qui sotto e ripreso sul canale vimeo betting exchange.



Riteniamo che la trasmissione televisiva sia servita a fare capire a chi non sapeva dell'esistenza del betting Exchange, o chi era alle prime armi, quali siano le potenzialità di questa nuova metodologia e come si possano ottenere dei profitti con un rischio molto limitato.
Cerchiamo tutti di contribuire al diffondersi del Betting Exchange in Italia in maniera costruttiva con iniziative serie e non con le solite ed inutili sterili polemiche.
Share:

martedì 3 marzo 2015

A breve un altro operatore top nel Betting Exchange

Ieri sono usciti i volumi raccolti delle scommesse sportive per quanto riguarda il mese di febbraio 2015 in Italia da parte degli operatori autorizzati AAMS.
I volumi giocati sono stati nettamente superiori a quelli fatti registrare nello stesso mese dell'anno scorso, ma si è letto che il volume degli scambi abbinati nel Betting Exchange sono stati di 46.8 milioni di euro; questo dato è stato accostato allo scarso interesse dei giocatori in questo nuovo prodotto.
Possiamo affermare che l'interesse del Betting Exchange in Italia negli ultimi mesi è cresciuto notevolmente in quanto gli scambi sul mercato sono cresciuti in maniera considerevole in diversi mercati e nelle partite di cartello. Ovviamente non si può paragonare con la liqudità del .com in quanto data da tutti gli utenti mondiali, ma nel suo "piccolo" sta crescendo.

La notizia che abbiamo avuto in questi giorni e che farà cambiare la percezione di questa nuova tipologia di scommesse, è che a breve un operatore di primaria importanza in Italia sta per entrare nel Betting Exchange. L'informativa che abbiamo raccolto è molto attendibile, e l'operatore in questione è molto avanti con la definizione del prodotto.
Come si è detto l'operatore autorizzato AAMS è uno dei "big" italiani, e se intende partire con il Betting Exchange, lo vorrà fare con una campagna di marketing di livello che porterà la parola Betting Exchange nelle casa degli italiani.
Siamo sicuri che dopo l'entrata di questo operatore, anche altri seguiranno l'esempio perchè non potranno lasciare troppo spazio alla concorrenza in questa tipologia di prodotto.
La società in questione possiede moltissime agenzie di scommesse nel territorio italiano che potranno essere usate per proporre meglio l'exchange, anche se ricordiamo che deve essere fatto esclusivamente in modalità online.
L'interesse quindi nel Betting Exchange sta aumentando perchè in molti hanno capito che questo è il futuro, mentre le scommesse tradizionali sono il passato...


Share:

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bonus Betting Exchange

Punta e Banca con BetFlag!

Archivio blog

Segui il Blog via e-mail!

Attenzione

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno, mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS. Per cui: siate responsabili.

Choose your language!

Seguici:

Archivio blog

Libro Betting Exchange