Come diventare sport trader?


In questi ultimi mesi stiamo riscontrando un interesse sempre maggiore nel betting exchange e moltissime persone ci chiedono come devono fare per diventare sport trader professionisti e fare del betting exchange il proprio lavoro.
In molti articoli precedenti abbiamo parlato di questo argomento cercando di fare capire che la cosa fondamentale per riuscire è comprendere il funzionamento del betting exchange e del trading sportivo. A tanti può sembrare una banalità ma possiamo assicurare che non lo è assolutamente!


Dalle email che ci arrivano e dalle risposte che abbiamo avuto a molti post del blog e quello che ci viene riferimento di cose lette in pseudo forum o gruppi facebook abbiamo ben compreso che c'è una assoluta mancanza di conoscenza dell'argomento betting

Fare lo sport trader è una professione a tutti gli effetti che necessita di uno studio e di una esperienza che va maturata prima di iniziare ad utilizzare soldi reali.
Qui puoi avere le informazioni su come aprire un conto di gioco velocemente senza nessun problema e quindi tutti pensano di poter essere dei trader per il semplice fatto di inserire un ordine di puntata o bancata nell'exchange!

Lo sport trader per definizione è un trader e quindi è soggetto ad avere dei profitti e delle perdite dalle sue operazioni di trading. Quello che è importante è che alla fine del mese la somma dei profitti sottratti alle perdite dia un risultato positivo. E' impossibile non perdere mai nel trading sportivo!

Qualcuno obbietterà che con le sure bet la cosa è diversa, ma i profitti sono di gran lunga inferiori e questa pratica negli ultimi mesi sta sempre diventando più difficile a causa dei blocchi e dei congelamenti dei conti da parte dei bookmaker.

Per diventare uno sport trader e vivere di betting exchange è necessario essere forti dal punto di vista psicologico ed avere come si dice le spalle large in quanto si deve plasmare la propria psiche giorno dopo giorno a prendersi gli stop loss e a sapere uscire dal mercato "accontentandosi" senza prendere dei rischi sproporzionati all'operazione che si vuole fare.
Prima di vivere dei profitti del betting è necessario avere un lavoro primario che dia la sicurezza e testare il proprio metodo per un lasso di tempo sufficiente.

Un nostro lettore ha fatto questo passo dopo circa 2 anni di lavoro in parallelo ed ha lasciato il lavoro di farmacista. Adesso riesce a guadagnare mediamente circa 3000 euro al mese su Betfair Exchange Italia.
Ripetiamo prima di fare questo passo la persona ha studiato diversi anni, ha fatto diversi corsi di betting exchange e di betting, ha studiato le statistiche e si è fatto una cultura propria. Passa diverse ore al giorno a studiare secondo un metodo ben preciso le strategie da applicare seguendo delle regole di money management ben precise.
Quindi per riuscire ha studiato, ha investito il proprio tempo e i propri soldi per diventare sport trader e ci è riuscito! Tutti possono riuscire basta applicarsi nel migliore dei modi e studiare!

Suggeriamo a tutti quindi di compiere lo stesso percorso in maniera seria e professionale perchè lo spazio c'è per tutti, basta volerlo.
Suggeriamo di iniziare leggendo o meglio dire studiando attentamente il migliore libro disponibile sull'argomento ovvero "Betting Exchange la rivoluzione del Trading Sportivo" di Gianluca Landi e dopo capire se diventare sport trader fa per voi.
Potete eventualmente decidere se fare un corso, diminuendo i tempi per essere operativi oppure da soli mettervi ad imparare giorno dopo giorno, prima usando soldi virtuali facendo paper trading e solo dopo usare soldi reali quando avrete capito e ottenuto dei risultati che vi diano la forza e  la determinazione per andare avanti.
Fare il trader sportivo è il lavoro più bello che ci possa essere in quanto da la libertà finanziaria e soprattutto permette di lavorare dove e quando si vuole!

Commenti