Il mondiale di calcio in Qatar nel 2022 sarà a 32 squadre


Il mondiale di calcio che si giocherà nel 2022 in Qatar rimarrà sempre a 32 squadre e non le possibili 48 come stava cercando di attuare la Fifa e soprattutto il suo presidente Infantino.

 Il mondiale del 2022 per la prima volta si giocherà non più in estate ma dal 21 novembre al 18 dicembre 2022 cambiando e sconvolgendo totalmente i piani e le preparazioni estive delle squadre di calcio.
Solitamente il campionato del mondo di calcio si gioca a fine stagione dopo una sosta dei vari campioanti e competizioni di circa 1 mese per ricaricare le batterie e fare una preparazione di richiamo mirata con le proprie Nazionali.
Questa volta invece le varie squadre inizieranno le loro preparazioni a luglio-agosto e, dopo qualche mese, in genere proprio nell'apice dello stato di forma di un calciatore ci sarà il mondiale. Ci potrebbe essere in questo caso la variante preparazione delle squadre perchè le prime partite di campionato si giocherebbero ad agosto e settembre e poi si riprenderebbe a partire da gennaio. Le squadre per il loro interesse personale potrebbero calcolare di avere lo stato di forma dei giocatori nel picco dopo gennaio sino ad arrivare a giugno e si ghiocherebbe poi spessissimo per recuperare il tempo perso per i mondiali.
Si sconvolgerebbero quindi gli equilibri di preparazione e tutti i calendari dei vari campionati mondiali.
Per quanto riguarda la Fifa voleva nel mondiale del Qatar avere più squadre e portarle a 48 per avere probabilmente più visibilità e coinvolgere nell'organizzazione anche diversi Stati confinanti ma non hanno dato la pronta disponibilità e soprattutto le garanzie che la FIFA voleva o meglio si aspettava.

Questa decisione di lasciare il mondiale a 32 squadre è senz'altro saggia in quanto più squadre volevano dire più partite e un calendario ancora più fitto e "pesante".

Commenti