Betting TraderBlog - Betting Exchange e Trading Sportivo

Se deisderi più informazioni per l'apertura di un conto di betting segui il nostro blog per imparare ad operare nel Betting Exchange sia da scommettitore evoluto che da Sport Trader - BettingTraderBlog.com.

martedì 27 ottobre 2020

Le favorite alla vittoria della Liga spagnola

LaLiga

Le favorite alla vittoria della Liga spagnola


Quello spagnolo è, da decenni, uno dei campionati di calcio più importanti del pianeta, insieme alla Serie A italiana, la Premier League inglese e la Bundesliga tedesca. Johan Cruyff, Diego Armando Maradona, Leo Messi o Cristiano Ronaldo sono solo alcuni dei nomi più famosi di calciatori che hanno giocato sui campi spagnoli; ma la lista potrebbe continuare a lungo. In quest’articolo vedremo quali sono le squadre favorite alla vittoria della stagione 2020/2021 e perché.

La Liga: grandi campioni e ingaggi stratosferici


Prima di analizzare in dettaglio la situazione dei club spagnoli che si candidano quest’anno a vincere il massimo titolo nazionale, ripassiamo brevemente qualche dato sulla Liga, che è oggi uno dei campionati più seguiti al mondo, sia dagli appassionati di calcio sia dagli amanti dello sport in generale.



Secondo una classifica pubblicata recentemente da Sky Sport, molti dei 25 migliori calciatori degli ultimi 25 anni sono spagnoli o hanno giocato in Spagna. Tra questi, troviamo campioni come Andrés Iniesta (campione del mondo nel 2010), Zinedine Zidane (attuale allenatore del Real Madrid) o l’ex capitano azzurro Fabio Cannavaro (difensore del Real Madrid dal 2006 al 2009).

Nella Liga spagnola, inoltre, giocano o hanno giocato sei dei 10 calciatori più pagati al mondo, come spiegato da Calcio e Finanza. Si tratta dei già citati Messi (primo, con 126 milioni di euro), Ronaldo (secondo, con 117 milioni), Neymar Jr (terzo, con 96 milioni), Antoine Griezman (settimo, con 33 milioni), Gareth Bale (ottavo, con 29 milioni) e David de Gea (decimo, con 23 milioni).

Real Madrid e Barcellona: le eterne rivali

Secondo i pronostici degli operatori di scommesse sportive, anche quest’anno saranno Real Madrid e Barcellona a contendersi il campionato di Spagna, con identiche probabilità di vittoria. Le quote sulla Liga del 20 ottobre, infatti, danno Real e Barça entrambe al 2,37. 

Real Madrid e Barcellona sono due delle squadre più blasonate d’Europa. Grazie alle loro imprese, il “football” iberico è da anni un punto di riferimento a livello mondiale, dominando il ranking dei coefficienti UEFA. Solo per citare qualche dato, possiamo ricordare che il Real Madrid nel corso della sua storia ha vinto, tra gli altri trofei, 34 volte la Liga, 19 volte la Coppa del Rey e ben 13 volte la Champions League (record assoluto), di cui tre volte consecutivamente nelle stagioni 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018. Dal canto suo, il Fútbol Club Barcelona può annoverare nel suo palmarés 26 vittorie di Liga, 30 Coppe del Rey e cinque Champions.



Da queste due squadre provengono molti dei giocatori della nazionale spagnola, che negli ultimi anni ha conquistato due campionati europei consecutivi (2008 e 2012) e un mondiale (2010). Anche se nei mondiali del 2018 non è riuscita ad andare oltre gli ottavi di finale, perdendo ai rigori contro i padroni di casa della Russia, “La Roja” resta attualmente una delle nazionali più forti de mondo e una delle favorite alla vittoria per i campionati mondiali che si terranno in Qatar nel 2022.

Una fase di transizione per “blancos” e “blaugrana”

Le due squadre saranno ancora una volta le grandi protagoniste del campionato spagnolo, pur trovandosi in questo momento in un periodo di relativa difficoltà. 

Da una parte, i “Blancos” hanno concluso, per la prima volta in vent’anni, la campagna estiva del calciomercato senza fare acquisti, pur incassando oltre 100 milioni dalle cessioni. Il Real non è più quello dell’“Epoca Galattica” inaugurata dal presidente Florentino Pérez all’inizio degli anni duemila e quest’anno Zidane dovrà “accontentarsi” di “cucinare" con ciò che ha già in casa.



Dall’altra parte, il Barcellona è nel pieno di una delle peggiori crisi della sua storia (che risale al 1899). A fine agosto Messi veniva dato da quasi tutti gli osservatori come già fuori dal club, dopo la clamorosa rottura con il presidente blaugrana Josep Maria Bartomeu. La tensione all’interno dello spogliatoio resta ancora alta. L’arrivo sulla panchina di un ex veterano come Ronald Koeman (al Barcellona dal 1989 al 1995), fa parte di un processo di rinnovamento della squadra che molti si aspettano già da tempo. Eppure, è ancora presto per capire se l’olandese, uno dei difensori più "goleador" di tutti i tempi, con 253 retri in 535 partite, sarà davvero in grado di portare a termine la rigenerazione del club. 

Nonostante tutto, anche quest’anno, nella Liga, si prospetta una competizione a due senza tregua e fino all’ultimo minuto.

Share:

venerdì 15 maggio 2020

Dopo la sosta per il coronavirus riparte la Bundesliga poi gli altri campionati principali

 

Dopo la sosta per il coronavirus riparte la Bundesliga poi gli altri campionati principali

Il peggio dell'emergenza Corona Virus sembra alle spalle e tutte le aziende, non senza difficoltà, provano a riaffacciarsi al mondo professionale. Tra queste, ovviamente, anche il mondo del calcio che nel mondo occupa i primissimi posti come fatturato.

In un momento dove le notizie sul calcio scarseggiato e soprattutto dove i campionati sono quasi tutti sospesi finalmente si vede una luce in fondo al tunnel. La Uefa ha indicato come 25 maggio il termine ultimo per presentare il piano di ripresa dei campionati nazionali e le leghe, una dopo l'altra, cominciano a prendere le prime decisioni ufficiali.

BUNDESLIGA

Dopo l'anticipazione della Cancelliera Angela Merkel è arrivata anche l'ufficialità: la Bundesliga riparte domani sabato 16 maggio. La Germania è il primo grande campionato europeo a tornare in campo: tutte le partite si giocheranno ovviamente a porte chiuse e tutti i tesserati dovranno eseguire alla lettera un rigido protocollo di 41 pagine

SERIE A

Come autorizzato dal ministro Spadafora, gli allenamenti da lunedì 18 maggio sono autorizzati con le sedute collettive. La data giusta per la ripartenza del campionato, invece, come comunicato dalla Lega, potrebbe essere quella di sabato 13 giugno. Non mancano però, nel classico stile italiano, polemiche spaccature e furbetti che vogliono prendersi un vantaggio. Il protocollo da seguire per evitare nuovi positivi è ancora oggetto di dibattito acceso.

PREMIER LEAGUE

E' il paese più in difficoltà con i numeri  del Corona Virus ma vuole comunque ripartire. la Premier League ha chiuso i battenti venerdì 13 marzo adeguandosi alla quarantena generale ma il governo ha dato il via libera per la ripresa delle competizioni sportive a partire dal 1 giugno, ovviamente a porte chiuse.

LIGA

La Liga ha annunciato la sospensione del campionato a seguito della positività di un giocatore di basket del Real Madrid. Dal 4 maggio scorso si è dato il via libera ai test sierologici e ora ci si puo allenare in modo individuale. Il presidente della Liga Tebas ha espresso un desiderio: riprendere il 12 giugno.

LIGUE 1

Sospensione definitiva al campionato per ordine del governo, non della lega, a poche ore da quella dell'Eredivise olandese. A differenza dell'Olanda però, che non ha assegnato il titolo, in Francia sono stati incoronati campionii giocatori del PSG primo in classifica.


Si consiglia di rimanere aggiornati con le notizie e di fare trading sportivo nel betting exchange con molta prudenza soprattutto nelle prime giornate di campionato.
Share:

lunedì 6 aprile 2020

Quando riprenderà la serie A e il calcio internazionale con il corona virus?

Durante questa fase di pandemia mondiale per il corona virus l' Italia e le principali Nazioni Europee sono in quarantena e di conseguenza lo sport e il calcio si è fermato.
Dal 9 marzo 2020 la serie A è ferma e di conseguenza anche tutti gli allenamenti perchè tutte le persone e i giocatori sono in quarantena e non si possono allenare.
La seriea A e il calcio italiano non ha per il momento una data precisa per la ripresa del campionato e dal punto di vista pratico non si sa neppure se possa essere terminato.

Nell'ultima settimana la lega di seriea A si è riunita e ha cercato di trovare delle possibili soluzioni per riprendere il campionato e finirlo in qualsiasi modo.
Finire il campionato è di vitale importanza per tutto il comparto calcio perchè altrimenti le perdite sarebbero notevoli e potrebbero mettere in seria difficioltà molte società senza parlare delle possibili cause e richieste danni da parte degli sponsor e delle squadre retrocesse che vedrebbero non onorare i propri contratti pubblicitari e le pay tv che potrebbero non pagare le rimanente tranche del contratto.

I contratti televisivi sono molto importanti per le squadre di serie A e sono una delle fonti principali di ricavi e diverse squadre si sono già scontate le fatture in banca. Se si dovesse ripartite ovviamente sarebbe a porte chiuse e mancherebbero i ricavi da stadio più buona parte della vendita di magliette etc

Le date previste per la riapertura potrebbero essere quelle del 23 e 24 maggio oppure più probabilmente del 6 e 7 giugno 2020. In caso si potraesse la quarantena e le squadre non potessero incominciare ad allenarsi si potrebbe arrivare anche più in la in quanto per tanti è importante comunque finire. Per il momento la Uefa ha dato come terminre ultimo per finire i campionati il 1 agosto ma probabilmente si potrà sforare questa data ed andare oltre e qualcuno parla di settembre ottobre per finire la stagione e dare il minio di ferie ai giocatori che comunque in parte avrebbero già fatto

C'è anche il problema di estendere la validità dei contratti in scadenza al 30 giugno in modo da finire comunque i campionato.
Le coppe Europee sono per il momento non definite e si pensa di fare la finale a Istanbul ad agosto per la Champions ma tutto è in itinere in base a come evolve il decorso del virus.
Altra problematiche che la ripresa dei campionati farebbe riprendere le scommesse sportive che è un'industria alquanto importante a livello mondiale che contribuisce a dare un gettito importante per lo Stato e lavoro a molte persone. La ripresa dei campionati è importante quindi per tutta la filiera del mondo dello sport.
E' fondamentale però che sia risolto il problema sanitario collegato al corona virus e non ci sia più pericolo per tornare ad allenarsi e di conseguenza giocare.


Share:

lunedì 23 marzo 2020

I migliori siti di scommesse online autorizzati AAMS in Italia


In Italia le scommesse sportive sono uno dei giochi con vincite in denaro che riscuote più successo e un numero sempre più crescente di persone e appassionati le utilizzano per diversi motivi quali svago, divertimento, sfide tra amici oppure lavoro.
Essendo un gioco con vincite in denaro si deve sottostare a leggi ben precise e stringenti per evitare truffe, riciclaggio di denaro e l'ingresso in questo settore di società e persone senza scrupolo.
Per questo motivo in Italia c'è l' ADM (ex-AAMS) che regola questo settore con una normativa che deve essere seguita da tutti gli operatori, che tramite una regolare concessione governativa, possono svolgere regolarmente la propria attività nel nostro Paese.

L'offerta delle scommesse sportive in Italia avviene essenzialmente per mezzo di due canali ben distinti che sono:
  • agenzie fisiche sparse sul territorio italiano
  • siti di scommesse online con concessione

Le agenzie di scommesse sparse sul territorio erano sino a qualche anno fa il canale principale di gioco ma negli ultimi anni è notevolmente aumentato l'online per diversi motivi. Ultimamente le agenzie di scommese sono state molto penalizzate perchè devono sottostare a distanze ben precise da scuole, chiese, etc e per questo motivo ne è stato ridotto notevomente il numero. Le persone anziane, soprattutto nel Sud Italia, preferiscono questa modalità di gioco perchè consente di giocare senza avere conoscenze informatiche e una carta i credito o debito.

Per quanto riguarda invece il gioco online ci sono moltissimi siti che offrono giochi diversi, bonus e piattaforme più o meno evolute e semplici da usare. Non è facile orientarsi all'interno di questa offerta soprattutto adesso che è stato varato il decreto dignità dove non è più possibile per gli operatori fare pubblicità diretta ed usare banner:  di conseguenza rimane difficile fare conoscere la propria offerta di gioco al grande pubblico.

Se volete farvi un'idea di quali sono i bonus disponibili, le modalità di ricarica dei migliori bookmaker autorizzati nel nostro paese, potete leggere le recensioni di alcuni tra i migliori siti di scommesse autorizzati ADM-AAMS.


E' inutile dire che le scommesse online a nostro parere sono da preferire perchè consentono un'interazione diretta, più veloce e di avere dei bonus con i vari operatori che di volta in volta gli possono erogare.
Come ben sapete inoltre alcune modalità possono essere fatte solamente mediante in canale online come il poker e il punta-banca o betting exchange.
Vi consigliamo di informarvi bene prima di iniziare a giocare e di trovare il sito di scommesse a voi più congeniale.
Share:

Post consigliati Betting Exchange

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio betting trader

Betting Trader via e-mail!

Betting Exchange

Betting Trader è il primo blog informativo in Italia incentrato sul betting exchange e sul mondo delle scommesse sportive. Il nostro impegno mira ad aumentare la conoscenza degli utenti sul punta e banca ed incentiva gli stessi ad usare strumenti professionali e statistici sempre utilizzando una gestione del denaro corretta, diminuendo il più possibile il rischio di perdere soldi. Con Betting Trader blog si vuole creare una cultura nuova sul trading sportivo mettendo a disposizione dei lettori una sorta di guida betting exchange e articoli esplicativi. Il nostro sito è contro il gioco d'azzardo e incentiva lo studio della statistica e della matematica applicata agli eventi sporitivi. Ci teniamo a sottolineare che il gioco è comunque vietato ai minori di 18 anni e può creare dipendenza patologica.
Consultare le probabilità di vincita sul sito AAMS e utilizzare bookmaker certificati leggendo bene il materiale informativo che gli stessi mettono a disposizione degli utenti.

Traduci betting Trader Blog

Betting exchange social






Archivio blog

Libro Betting Exchange